Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Bando a vuoto: solo due proposte non rispondenti ai requisiti

NESSUNO OFFRE UNA SEDE ADATTA PER LA CAMERA DI COMMERCIO DI TREVISO

Prende corpo il trasferimento alla Cittadella Appiani


TREVISO - Il bando avviato dalla Camera di commercio per la ricerca di una nuova sede è andato a vuoto. Le uniche due proposte presentate, fanno sapere dall'ente camerale, non erano ammissibili, poichè non rispondevano ai requisiti richiesti. In primo luogo si trattava di edifici ancora da realizzare, come spiega il segretario generale della Cciaa di Belluno e Treviso, Romano Tiozzo "Pagio": "Entro il termine previsto dalla procedura (il primo settembre, ndr), sono pervenute manifestazioni di interesse non attinenti a quanto richiesto nell’avviso che riguardava la valutazione di una manifestazione di interesse alla vendita di un immobile esistente e non alla vendita di un immobile da costruire”.
In particolare, si trattava di lottizzazioni a prevalente carattere residenziale, dunque poco adatte ad ospitare una struttura amministativo-direzionale.
L'esito del bando pare rilanciare l'ipotesi di un trasferimento della Camera di commercio alla Cittadella Appiani. Ora toccherà alla giunta, convocata per il prossimo 12 settembre, decidere come muoversi. Potrebbero anche essere riaperti per alcuni giorni i termini dell'avviso pubblico. Ma sembra difficile che possano farsi avanti nuovi offerenti. La Cciaa del resto cerca un fabbricato di notevoli dimensione, facilmente raggiungibile e con precise caratteristiche funzionali. L'avviso aveva proprio lo scopo di fare un ulteriore "sondaggio" ufficiale delle disponibiltà del mercato immobiliare. I vertici potrebbero anche scegliere di rimanere nell'attuale, storica sede di piazza Borsa: il palazzo, però avrebbe bisogno di cospicue ristrutturazioni. Torna dunque a prendere corpo l'insediamento in uno degli edifici di piazza Istituzioni. Il trasloco, avviato alcuni anni fa, era stato poi bloccato sotto la presidenza di Nicola Tognana, aprendo anche un contenzioso legale con la Fondazione Cassamarca, proprietaria del complesso immobiliare. Dall'anno scorso, con il nuovo mandato camerale guidato da Mario Pozza, si sta cercando di risolvere la questione e l'esito di questo bando potrebbe accelerare la ricerca di un compromesso.