Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Sono stufo, consegno la società al sindaco"

CLAMOROSO: LUCA VISENTIN MOLLA IL CALCIO TREVISO

Polemica per il bando del Tenni, ritenuto troppo oneroso


TREVISO - Clamorosa decisione del presidente dell'ACD Treviso Luca Visentin: visto che il Comune ha inserito nel bando per la gestione del Tenni delle condizioni troppo onerose, consegnerà la squadra nelle mani del sindaco Manildo. "Io con l’ACD Treviso ho chiuso-dice Visentin-Ho già chiesto di incontrare il sindaco: domani vado in municipio e gli consegno la squadra: che la dia a chi vuole, a me non interessa più. Badate: non è che cerco un campo alternativo (s‘era ipotizzato Giavera o Percellengo ndr), assolutamente no, mollo proprio tutto. Basta, hanno sfruttato il mio nome e la mia società, ora che se la tengano.” Ripensamenti? “No. Confermo che consegnerò al sindaco il Calcio Treviso perché ne faccia l’uso più appropriato. E tutto ciò grazie al nostro amico assessore Michielan, al quale ricordo che noi un settore giovanile ce l‘abbiamo.” Quindi addio ACD Treviso. “E perché? Società e squadra restano, il Comune avrà pure qualche soluzione alternativa: tramite i quattro club giovanili non doveva nascere una quinta società? Hanno fatto un bando, vorrà dire che il vincitore si prenderà anche il Calcio Treviso, gli regalo tutto il pacchetto completo.” Domenica dovreste giocare a Vedelago… “Non è più un problema mio, voglio proprio vedere se sono contenti di questa situazione. Noi dovremmo essere quelli che devono tirar fuori i soldi per salvaguardare il patrimonio della città, però da far usufruire ad altri. Io non ci sto più."
Anche l'assessore Ofelio Michielan resta sulle sue posizioni. "Le parole di Visentin sono frutto di tutto il suo amore per il calcio, in verità ne sono innamorato anch’io: domenica sono andato alla partita pagandomi il biglietto, in questo modo ho voluto dare il mio contributo. Visentin non può dirmi se il bando sia giusto o no, non deve insegnarmi il lavoro di amministratore; anzi ora bisognerebbe solo stare in silenzio, c’è una gara e non bisognerebbe disturbarla. Il 4 ottobre noi apriremo le buste e vedremo chi vincerà.” Sì però Visentin dice che vuole mollare tutto. “Ma no, non ci credo, lui ama troppo questa società. E comunque io ho sempre garantito che il Calcio Treviso giocherà al Tenni. Ma se lui dice: voglio la prima squadra e la gestione dello stadio, le condizioni sono nella gara. Punto. Altrimenti giochi al Tenni pagando un affitto a chi vincerà il bando: dov‘è il problema?” Non le sembra che le condizioni siano troppo onerose? “A me 50 mila euro l’anno non sembrano troppi.” Però aveva già speso di suo per la manutenzione. “Anche altri ci avevano lavorato questa estate. Però per carità, siamo disponibili a parlare di eventuali rimborsi, non c’è problema.” E’ vero che gli ha fatto sapere che può prepararsi le valigie? “Ho sbottato io come ha sbottato lui: Visentin però non può permettersi di dire che come amministratori non valiamo niente.”