Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Devozione e natura nell'evento organizzato da Giovanni Carraro

DOMENICA LA FESTA DELLA MADONNA DEL LANDRO DEL COLLÒN

Secondo raduno alla grotta ai piedi del Col Visentin


VITTORIO VENETO - Domenica 10 settembre è in programma, ai piedi del Col Visentin, poco distante da Fais in comune di Vittorio Veneto, la seconda festa della Madonna del Landro del Collón. Il raduno è previsto presso la piccola grotta posta lungo il ripido sentiero “Troi de le Casere” che da borgo Collón conduce a forcella Zoppèi: in questo luogo lo scorso anno Giovanni Carraro, giornalista e reporter con la passione per il trekking, ha fatto realizzare un capitello in ferro battuto dove è stata posta la statua della Madonna. “Questo è un posto particolare – spiega Carraro – dove l’escursionista può fermarsi, per tirare fiato, e trovare conforto anche dell’anima, perché camminare in montagna è anche sapersi fermare, ritrovando la serenità”. La festa inizierà alle 10 con il raduno presso la grotta; seguirà la santa messa celebrata da don Alessio Magoga direttore del periodico diocesano L’Azione e il saluto delle autorità presenti. Alle ore 12.30 la comitiva potrà fare ritorno al Borgo dove sarà preparato un rinfresco. Alla cerimonia presenzierà il coro Monte Cimon di Miane. La festa è organizzata anche quest’anno da Giovanni Carraro con il supporto delle associazioni Val Lapisina Iniziative, Associazione Cacciatori tiratori vittoriesi, del settimanale l’Azione e del Comune di Vittorio Veneto.

Galleria fotograficaGalleria fotografica