Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Devozione e natura nell'evento organizzato da Giovanni Carraro

DOMENICA LA FESTA DELLA MADONNA DEL LANDRO DEL COLLÒN

Secondo raduno alla grotta ai piedi del Col Visentin


VITTORIO VENETO - Domenica 10 settembre è in programma, ai piedi del Col Visentin, poco distante da Fais in comune di Vittorio Veneto, la seconda festa della Madonna del Landro del Collón. Il raduno è previsto presso la piccola grotta posta lungo il ripido sentiero “Troi de le Casere” che da borgo Collón conduce a forcella Zoppèi: in questo luogo lo scorso anno Giovanni Carraro, giornalista e reporter con la passione per il trekking, ha fatto realizzare un capitello in ferro battuto dove è stata posta la statua della Madonna. “Questo è un posto particolare – spiega Carraro – dove l’escursionista può fermarsi, per tirare fiato, e trovare conforto anche dell’anima, perché camminare in montagna è anche sapersi fermare, ritrovando la serenità”. La festa inizierà alle 10 con il raduno presso la grotta; seguirà la santa messa celebrata da don Alessio Magoga direttore del periodico diocesano L’Azione e il saluto delle autorità presenti. Alle ore 12.30 la comitiva potrà fare ritorno al Borgo dove sarà preparato un rinfresco. Alla cerimonia presenzierà il coro Monte Cimon di Miane. La festa è organizzata anche quest’anno da Giovanni Carraro con il supporto delle associazioni Val Lapisina Iniziative, Associazione Cacciatori tiratori vittoriesi, del settimanale l’Azione e del Comune di Vittorio Veneto.

Galleria fotograficaGalleria fotografica