Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Domani contro Varese due saranno assenti e due in forse

TVB A CORTO DI GIOCATORI NEL TORNEO DI CAORLE

Pillastrini: "Giocare comunque ci farà solo bene"


TREVISO - Inizia domani sera il torneo di Caorle e la De' Longhi alle 20.30 affronterà l'Openjobmetis Varese. Alle 18 si sfideranno Reyer Venezia e Saratov. Purtroppo la situazione sanitaria in casa TVB è precaria: Bruttini e Fantinelli giocheranno, Nikolic e Negri no, Imbrò e Antonutti sono in forse. Dice coach Pillastrini: "Tutte le partite sono utili. Stiamo andando avanti nel nostro lavoro, è naturale che in queste condizioni facciamo fatica ad essere competitivi, ma adesso non è questo il problema. Scendere in campo contro un avversario ci farà sicuramente bene. Il programma, nonostante questi intoppi, naturalmente va avanti lo stesso: dobbiamo riuscire a crescere anche con chi notoriamente la partita la sta a guardare a bordo campo, ragazzi che comunque sono chiamati ad entrare nel sistema. Tuttavia potrò dare minuti ai giovani, sarà utile per loro ma anche per la squadra, se sapranno essere competitivi anche in allenamento.”