Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/211: PATRICK REED INDOSSA LA GIACCA VERDE

Lo statunitense vince l'82° Masters di Augusta


TREVISO - È l’edizione ottantadue del Masters, che data 1930; uno dei quattro maggiori campionati del Golf. Si tiene all'Augusta National, in Georgia, il Paradiso del Golf. Un Campo molto particolare, bello e difficile, massimamente rappresentato da” Amen Corner”, il tratto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/210: A CA' DELLA NAVE BUON COMPLEANNO MAL

Gara (e festa) con protagonista il cantante dei Primitives


MARTELLAGO - A festeggiare la sua data di nascita avvenuta da qualche giorno, Mal (al secolo Paul Bradley Couling), il 28 marzo ha sponsorizzato una gara di Golf a Cà della Nave. Voleva festeggiare il suo compleanno in un Campo da Golf. La scelta del 28, a Cà della Nave, è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/209: AL VIA IL CHALLENGE 2018 DELL'AIGG

A Roma debutta la stagione dei giornalisti golfisti


ROMA - Il debutto del challenge AIGG ha ormai una sede consolidata: la prima gara dell’anno si gioca al Marco Simone Golf and Country Club, a Guidonia, nell’ospitalità raffinata di Lavinia Biagiotti Cigna. Lavinia è la deliziosa figlia di Laura Biagiotti, la grande donna...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Domani contro Varese due saranno assenti e due in forse

TVB A CORTO DI GIOCATORI NEL TORNEO DI CAORLE

Pillastrini: "Giocare comunque ci farą solo bene"


TREVISO - Inizia domani sera il torneo di Caorle e la De' Longhi alle 20.30 affronterà l'Openjobmetis Varese. Alle 18 si sfideranno Reyer Venezia e Saratov. Purtroppo la situazione sanitaria in casa TVB è precaria: Bruttini e Fantinelli giocheranno, Nikolic e Negri no, Imbrò e Antonutti sono in forse. Dice coach Pillastrini: "Tutte le partite sono utili. Stiamo andando avanti nel nostro lavoro, è naturale che in queste condizioni facciamo fatica ad essere competitivi, ma adesso non è questo il problema. Scendere in campo contro un avversario ci farà sicuramente bene. Il programma, nonostante questi intoppi, naturalmente va avanti lo stesso: dobbiamo riuscire a crescere anche con chi notoriamente la partita la sta a guardare a bordo campo, ragazzi che comunque sono chiamati ad entrare nel sistema. Tuttavia potrò dare minuti ai giovani, sarà utile per loro ma anche per la squadra, se sapranno essere competitivi anche in allenamento.”