Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Enti pubblici e privati per prevenire la dipendenza da gioco d'azzardo

LUDOPATIA, SIGLATO IN PREFETTURA UN PROTOCOLLO D'INTESA

Attenzione puntata sui risvolti nella criminalità


TREVISO - Prevenzione e contrasto del gioco illegale. E' stato siglato stamane in Prefettura un Protocollo d’intesa condiviso da tutti gli stake holders pubblici e privati al fine di mettere in campo strategie di contrasto del gioco illegale, controllo degli esercizi commerciali ove sono installati gli apparecchi da gioco, campagne di comunicazione verso i giovani e le fasce deboli, e strategie di collaborazione interistituzionali.
Il tema delle ludopatie costituisce oggi, infatti, un’emergenza sociale e investe senza distinzioni persone di tutte le età, adolescenti ed anziani, e di tutte le fasce sociali generando allarme e mettendo a rischio la serenità delle famiglie. Il fenomeno inoltre ha ulteriori gravi risvolti in termini di criminalità poiché le ludopatie alimentano mercati paralleli di micro e macro criminalità.

Il Protocollo è stato condiviso dalla Regione Veneto, con la presenza dell’Assessore Regionale ai Servizi Sociali Manuela Lanzarin, dal Presidente dell’Associazione Comuni della Marca Trevigiana, dall’ANCI Veneto, dall’Azienda Sanitaria ULSS 2 Marca Trevigiana, dalla Camera di Commercio, dall’Ufficio Scolastico Territoriale, dalla Confcommercio, dalla Confesercenti, dal Codacons Veneto e dai Presidenti della Conferenza dei Sindaci dell’Azienda Sanitaria Locale.