Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/275: LA FAVOLA DI "CENERENTOLA" SHIBUNO DIVENTA REALTÀ

La giapponese regina del British Open femminile


LITTE BRICKHILL (GBR) - È tempo di dare visibilità al Golf femminile, a “quell’altra metà del cielo”, che rende più brioso il Campo da Golf. L’organizzatore del torneo, il Royal & Ancient Golf Club di St. Andrews, la massima autorità...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Enti pubblici e privati per prevenire la dipendenza da gioco d'azzardo

LUDOPATIA, SIGLATO IN PREFETTURA UN PROTOCOLLO D'INTESA

Attenzione puntata sui risvolti nella criminalità


TREVISO - Prevenzione e contrasto del gioco illegale. E' stato siglato stamane in Prefettura un Protocollo d’intesa condiviso da tutti gli stake holders pubblici e privati al fine di mettere in campo strategie di contrasto del gioco illegale, controllo degli esercizi commerciali ove sono installati gli apparecchi da gioco, campagne di comunicazione verso i giovani e le fasce deboli, e strategie di collaborazione interistituzionali.
Il tema delle ludopatie costituisce oggi, infatti, un’emergenza sociale e investe senza distinzioni persone di tutte le età, adolescenti ed anziani, e di tutte le fasce sociali generando allarme e mettendo a rischio la serenità delle famiglie. Il fenomeno inoltre ha ulteriori gravi risvolti in termini di criminalità poiché le ludopatie alimentano mercati paralleli di micro e macro criminalità.

Il Protocollo è stato condiviso dalla Regione Veneto, con la presenza dell’Assessore Regionale ai Servizi Sociali Manuela Lanzarin, dal Presidente dell’Associazione Comuni della Marca Trevigiana, dall’ANCI Veneto, dall’Azienda Sanitaria ULSS 2 Marca Trevigiana, dalla Camera di Commercio, dall’Ufficio Scolastico Territoriale, dalla Confcommercio, dalla Confesercenti, dal Codacons Veneto e dai Presidenti della Conferenza dei Sindaci dell’Azienda Sanitaria Locale.