Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/285: JON RAHM PROFETA IN PATRIA

L'iberico trionfa per la seconda volta nell'Open di Spagna


MADRID - L’European Tour arriva in Spagna, fa tappa al Club de Campo di Madrid, dove si disputa il Mutuactivos Open de España, una settimana prima dell’evento italiano. Sette sono gli azzurri in gara, tutti tesi a trovare il ritmo da dimostrarepoi a Roma, per l’Open...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/284: TURKISH AIRLINES CUP, RAFFINATA PROMOZIONE SPORTIVA

La tappa veneta del torneo voluto dalla compagnia aerea


ASOLO -  Una raffinata giornata, questo torneo di Golf amatoriale. È la tappa veneziano del Campionato che Turkish Airlines promuove nei quattro Continenti. È di qualificazione, introduttivo al gran finale che verrà disputato a Belek, in Turchia, dal prossimo sabato 2 alla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nonostante i soccorsi non c'è stato nulla da fare

MALORE DURANTE L'ESCURSIONE, MORTO 70ENNE DI TREVISO

Stava percorrendo un sentiero sopra Calalzo


CALALZO DI CADORE - Si è sentito male mentre stava compiendo un'escursione sulle Dolomiti sopra Calalzo di Cadore e, nonostante i soccorsi  un 70enne di Treviso, E. L., è deceduto. Verso le 13.30 il 118 ha inviato l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore lungo il sentiero numero 262 che dal Rifugio Chiaggiato conduce al Rifugio Baion, dove un escursionista era stato colto da malore. Una volta sbarcati nelle vicinanze con il verricello, tecnico di elisoccorso, medico e infermiere sono subito subentrati ai compagni dell'uomo nelle manovre di rianimazione che loro stavano già tentando, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Constatato il decesso, la salma ricomposta è stata imbarellata e trasportata fino a Vallesella, dove è stata affidata al carro funebre.