Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nonostante i soccorsi non c'è stato nulla da fare

MALORE DURANTE L'ESCURSIONE, MORTO 70ENNE DI TREVISO

Stava percorrendo un sentiero sopra Calalzo


CALALZO DI CADORE - Si è sentito male mentre stava compiendo un'escursione sulle Dolomiti sopra Calalzo di Cadore e, nonostante i soccorsi  un 70enne di Treviso, E. L., è deceduto. Verso le 13.30 il 118 ha inviato l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore lungo il sentiero numero 262 che dal Rifugio Chiaggiato conduce al Rifugio Baion, dove un escursionista era stato colto da malore. Una volta sbarcati nelle vicinanze con il verricello, tecnico di elisoccorso, medico e infermiere sono subito subentrati ai compagni dell'uomo nelle manovre di rianimazione che loro stavano già tentando, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Constatato il decesso, la salma ricomposta è stata imbarellata e trasportata fino a Vallesella, dove è stata affidata al carro funebre.