Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Monigo finisce 16-6, seconda vittoria di fila

FANTASTICO BIS: I LEONI BATTONO ANCHE GLI OSPREYS

Meta immediata di Minto poi tanta difesa


TREVISO - E' festa grande in casa Benetton per la seconda vittoria consecutiva: dopo Edinburgh battuti anche gli Ospreys. L’avvio di gara è sicuramente il migliore della stagione e lascia ben sperare. Trascorrono appena due minuti e i Leoni di Coach Crowley sono già in vantaggio con la meta di Minto, che finalizza un’ottima azione personale avviata da Sperandio. McKinley dalla piazzola trasforma facilmente. Al 6’ in avanti biancoverde e sugli sviluppi della conseguente mischia, il direttore di gara concede un calcio di punizione ai gallesi che accorciano le distanze con Biggar. Il copione si inverte poco dopo, questa volta sono i Leoni a rubare l’ovale dalla mischia, gli Ospreys commettono fallo e possibilità per McKinley di aggiungere altri punti sul tabellino. Il calcio del numero 10 biancoverde è potente quanto basta per oltrepassare i pali ed i biancoverdi si portano a + 7. I Leoni come già visto in altre occasioni in questo avvio di stagione sono molto precisi in fase difensiva e non concedono nulla alla squadra avversaria. Così al 21’ dopo aver conquistato un vantaggio conquistato, è ancora McKinley ad andare sulla piazzola ma l’ovale questa volta si stampa sul palo. L’arbitro ferma tutto, gli Ospreys erano corsi incontro prima del tempo e allora si ripete: questa volta il calcio è dentro. Nel finale di primo tempo Davies subentrato all’infortunato Biggar segna tre punti facili, con i Leoni che restano in 14 per il giallo ad Hayward. Il primo tempo termina 13 a 6 in favore del Benetton Rugby. Nella ripresa i ritmi calano e coach Crowley si affida alle sostituzioni per mantenere alta la vivacità dei suoi. I gallesi provano a farsi sotto e vanno vicini alla meta ma il TMO prima e l’ottima difesa poi, rendono vano ogni tentativo ospite di schiacciare oltre la linea di meta e quindi di ridurre le distanze. Al 75’ con gli Ospreys nei 22 metri dei Leoni, Banks recupera l’ovale e con un gran calcio lo sposta nella metà campo avversaria permettendo ai suoi di risalire. Proprio dalla pressione degli uomini di coach Crowley scaturisce il calcio di punizione che permette a Banks di chiudere i giochi.

BENETTON-OSPREYS 16-6
BENETTON 15 Jayden Hayward, 14 Angelo Esposito, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Alberto Sgarbi, 11 Luca Sperandio, 10 Ian McKinley (55’ Martin Banks,), 9 Edoardo Gori (55’ Tito Tebaldi), 8 Dean Budd (C), 7 Abraham Steyn, 6 Francesco Minto (69’ Marco Barbini), 5 Federico Ruzza, 4 Marco Fuser (57’ Robert Barbieri), 3 Simone Ferrari (64’ Tiziano Pasquali), 2 Luca Bigi (64’ Federico Zani), 1 Alberto De Marchi (55’ Cherif Traore) A disposizione  23 Ignacio Brex. All. Crowley
 OSPREYS 15 Dan Evans, 14 Keelan Giles, 13 Ben John, 12 James Hook (55’ Kieron Fonotia), 11 Jeff Hassler, 10 Dan Biggar (15’ Sam Davies), 9 Rhys Webb (55’ Tom Habberfield), 8 Dan Baker (35’ James King), 7 Justin Tipuric (C), 6 Olly Cracknell, 5 Adam Beard, 4 Bradley Davies (55’ Alun Wyn Jones), 3 Ma’afu Fia (73’ 18 Rhodri Jones), 2 Scott Baldwin (62’ Scott Otten), 1 Nicky Smith (60’ Gareth Thomas). All. Tandy
MARCATORI: 2’ meta Minto tr. McKinley, 6’ p. Biggar, 10’ p. McKinley, 23’ p. McKinley, 29’ p. Davies, 78’ p. Banks