Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Domenica 24 settembre nella chiesa di S. Vigilio a Col S. Martino

OMAGGIO A MARIA, PER IL "CONCERTO D'AUTUNNO" DEL CORO SINE NOMINE

Nuova esibizione della formazione polifonica trevigiana


FARRA DI SOLIGO - Sarà la splendida, per collocazione paesaggistica e acustica, chiesata di San Vigilio a Col San Martino ad ospitare il Concerto d'autunno del coro "Sine Nomine".
Domenica 24 settembre, dalle 17, la formazione corale trevigiana drà vita ad una nuova esibizione interpretando un ampio excursus di brani della tradizione polifonica classica e religiosa, incentrati sulle figura della Madonna, come testimonia il titolo dell'evento "Ave Maria, Virgo serene".

Il Coro “Sine Nomine” di Treviso nasce nel dicembre 2005 dall'unione di una decina di coristi già impegnati in altre realtà musicali del Trevigiano.
Il suo repertorio è frutto di ricerca e studio accurato della Polifonia del XV e XVI secolo eseguita a "cappella", che privilegia brani sacri poco conosciuti ma particolarmente emozionanti, appartenenti a importanti autori di aree geografiche diverse.
In questi anni il Coro si è esibito in numerosi concerti principalmente nel Veneto e in chiese molto suggestive, come la Basilica Gloriosa dei Frari di Venezia, l’Abbazia di Santa Maria in Follina, la Cattedrale di Asolo, la Basilica Santuario dei Santi Vittore e Corona a Feltre, la Chiesa di Santa Maria Maddalena e il Tempio Monumentale di San Nicolò a Treviso, in occasione anche di eventi istituzionali alla presenza di Ospiti e Autorità straniere, raccogliendo consensi sia dal punto di vista artistico e interpretativo che per la scelta dei brani raramente eseguiti.
Il nome del Coro è l’espressione latina “senza nome” che veniva spesso usata nel Rinascimento quando non si voleva far conoscere l’autore o la provenienza del materiale sonoro di una composizione musicale. Molte infatti sono le Messe “Sine Nomine” di importanti polifonisti, quali Giovanni Pierluigi da Palestrina, Orlando di Lasso, Tomàs Luis de Victoria.
Fin dall'inizio il Coro è diretto dal M° Edoardo Cervi che dal 1986 al 2014 ha diretto anche il Coro Polifonico “S. Elena Imperatrice” di Treviso con l’accompagnamentodella propria “Orchestra Giovanile” nel repertorio Barocco.
Dall'inizio del 2013 il Coro si avvale, per quanto riguarda la vocalità, della collaborazione della professoressa Morena D’Este, docente di Direzione di coro al Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia.