Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/268: L'U. S. OPEN METTE IN PALIO LA LEADERSHIP MONDIALE

Trionfa Gary Woodland, a Molinari non riesce la rimonta


PEBBLE BEACH (USA) - È il terzo major stagionale americano, ha luogo a Pebble Beach Golf Links in California, una delle maggiori sedi di Golf nel mondo. Sono due gli azzurri a disputare questo importante torneo. Francesco Molinari è affiancato da Renato Paratore, il giovane romano che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Libri (anche per adulti) protagonisti della rassegna

LE STREGHE DELLE FIABE FANNO MAGIE CON LA STATISTICA

A StatisticAll il progetto dedicato ai più piccoli


TREVISO - 20 maggio 2016: quattro donne si incontrano per festeggiare il compleanno della più anziana. Non è un film di Ettore Scola. È il racconto della vita di alcune persone, osservate attraverso le statistiche. Anche se queste donne di cui viene raccontata la storia non esistono realmente, il loro presente è uno spaccato dell’Italia di oggi, in cui convivono diverse generazioni. Da una prospettiva diversa queste vite, proprio nella loro normalità, compendiano novant’anni di storia. E' questa la trama “Generazioni: le italiane e gli italiani di oggi attraverso le statistiche”, volume scritto a quattro mani da Giorgio Alleva, presidente dell'Istat, e da Giovanni A. Barbieri.

Il libro sarà uno dei quattro proposti quest'anno in occasione di StatisticAll, il Festival della statistica e della demografia, in programma a Treviso dal 29 settembre al primo ottobre. Il saggio verrà presentato proprio venerdì 29 alle 17.30, alla libreria Canova. Saranno presenti gli autori.
Sempre alla Libreria Canova, ill volume “Sullo zero, il vuoto e il nulla” verrà proposto dagli autori Claudio Bartocci (Università di Genova), Andrea Tagliapietra (Università S. Raffaele) e  Piero Martin (Università di Padova) sabato 30, alle 12,30, mentre alla 18.30 sarà la volta di “L’uomo che ci regalò i numeri. La vita e i viaggi di Leonardo Fibonacci”, di Paolo Ciampi.


“Fiabe Statistiche” è un progetto innovativo di diffusione della cultura statistica tra bambini e ragazzi realizzata attraverso la narrazione di storie fantastiche che conducono il giovane lettore nel mondo dei più comuni concetti statistici.

L’idea è quella di avvicinare i bambini alla Statistica modulando il lessico sulle loro competenze e strumenti cognitivi. Anzichè spiegare ai più giovani i termini tecnici che l’Istat utilizza per produrre e divulgare le sue statistiche è l'Istat che cambia linguaggio e si avvicina a bambini e ragazzi.

Ciò avviene attraverso il ricorso allo storytelling per passare nozioni e concetti in un viaggio all’interno del mondo fiabesco, che sempre incanta i bambini. In questo modo, indipendentemente dalle abilità di calcolo, i bambini hanno l’opportunità di entrare in contatto con i rudimenti di statistica e probabilità, per imparare a gestire l’incertezza nell’esprimere giudizi e prendere decisioni. Alcune fiabe possono essere animate, con bambini protagonisti e immersi in storie che evolvono attraverso eventi e decisioni basati su numeri e statistiche.

Le fiabe saranno accolte in una pubblicazione che proporrà sette storie illustrate da narrare ai più piccoli, ciascuna accompagnata da una spiegazione del significato statistico.

Mentre la prima parte del libro sarà interamente rivolta ai bambini, senza interruzione col contesto fiabesco narrativo, la seconda parte sarà dedicata agli adulti che medieranno l'incontro tra i piccoli e le storie. Nell'appendice, infatti, verranno forniti gli strumenti statistici necessari sia per comprendere meglio il testo che per rispondere ad eventuali curiosità del bambino, sorte durante la lettura.

“Le streghe di Bayes e altre storie”, ovvero fiabe statistiche per bambini curiosi, viene presentato sabato 30 settembre alle 16, sempre alla Libreria  Canova. Introduce l'incontro Patrizia Cacioli, direttore della comunicazione dell’Istat, interviene Daniela Cocchi (Università di Bologna).