Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/304: IN MESSICO SI INAUGURA IL WGC 2020

All'ultimo giro Parick Reed mette in riga DeChambeau e McIlroy


NAUPALCAN (MEX) - È da questa partita, che prende il via la serie delle quattro gare World Golf Championships (WGC), il mini circuito che per importanza viene subito dopo i Major. Nato nel 1999, il WGC ha piantato bandiera in varie nazioni, trovando alfine sede a Dorai in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/303: ADAM SCOTT RE DEL GENESIS INVITATIONAL

Chicco Molinari ancora non si ritrova: fuori al taglio


CALIFORNIA - Parterre delle grandi occasioni per questo Genesis Invitational, il 94°, che ha sempre destato un forte interesse, Quest’anno è ancor più appassionante, per il montepremi più alto, 9.300.000 dollari, quasi 2.000.000 in più rispetto al precedente....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/302: FRATELLO E SORELLA IN GARA NELLO STESSO TORNEO

All'Isps Handa Open in Australia in contemporanea field maschile e femminile


AUSTRALIA - Siamo al terzo torneo stagionale del Ladies PGA Tour: l'Isps Handa Vic Open realizzato in collaborazione con Australian Ladies Professional Golf, in programma sui due percorsi del 13th Beach Golf Links (Beach Course, e Creek Course), in Australia. a Geelong nello Stato del Victoria. In...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'evento sabato7 e domenica 8 negli spazi dell'Ex Umberto I, borgo Mazzini

SUBSCULTURE ART PORTA A TREVISO IL "PROIBITO"

Due giorni di installazioni, musica elettronica e talk


TREVISO - Facile parlare di ciò che una volta era tabù. Molto più difficile è affrontare ciò che ancor oggi è trasgressione. Sull'intrigante tema del “Proibito”, nell'arte ma non solo, si è interessato il Collettivo Subsculture che sabato 7 e domenica 8 ottobre presenta un nuovo evento negli spazi dell'Ex "Umberto I", in Borgo Mazzini a Treviso. Una serie di installazioni creano un percorso guidato “per riflettere su tematiche che rappresentano tabù non necessari”, ci dice Alessia Barbiero di Subsculture. Accanto a questo percorso, un nutrito programma di musica elettronica, talk e performance per trasformare il proibito in un'esperienza multiforme.

IL PROGRAMMA:

Sabato 7 ottobre:
H 10 Apertura
H 18 / 19 / 20 Incontri di musica proibita - a cura di Johann Merrich (Electronicgirls netlabel)
H 19.30 Electroset di LECRI / Electronicgirls Netlabel
H 20.30 Happening: “Endgame(s)_Delirium", di Sweet Cicuta
H 21 Esposizione sonica di BLACK BEAT (noise/ambient)
H 22 Vibrazioni audio-visive di Giudah! (elettronica)

Domenica 8 ottobre:
H 14 Apertura
H 14 e H 16 Esperienza di Legàmi! a cura di RossoLimone
H 15 Intermezzi filosofici a cura di Pensare il Presente: “Giustizia e disuguaglianza”, “Forme del biopotere”
H 15.30 Visioni proibite - Tabù e censura sul grande schermo, a cura di Cineforum Labirinto
H 17 e H 17.30 Esperienza “I cinque sensi”, a cura di RossoLimone
H 18 Proiezione documentario "Jan Fabre. Beyond the artist" di Giulio Boato
H 19 Void Catwalk - sfilata di moda a cura di Void Shop
H 19.30 Performance "Sutra del Loto", di Sweet Cicuta

+ video di Corinne Mazzoli e mapping di Francesco Burlando

Installazioni di: Collettivo SubSculture, eeviac artworks, Mauro Lovisetto, Corinne Mazzoli, Controversy Records, Giulio Boato, Francesco Burlando