Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/265: KOEPKA FA SUO IL SECONDO MAJOR DI STAGIONE

Disputato per la prima volta a maggio, il Championship regala spettacolo


FARMINGDALE (USA) - Il secondo major, il Championship, giunto alla 101ª edizione, ha luogo per la prima volta a Farmingdale, nel Long Island, stato di New York, sul difficile percorso del Bethpage Black Course (par 70), che sarà sede della Ryder Cup 2024. È la prima volta che si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'evento sabato7 e domenica 8 negli spazi dell'Ex Umberto I, borgo Mazzini

SUBSCULTURE ART PORTA A TREVISO IL "PROIBITO"

Due giorni di installazioni, musica elettronica e talk


TREVISO - Facile parlare di ciò che una volta era tabù. Molto più difficile è affrontare ciò che ancor oggi è trasgressione. Sull'intrigante tema del “Proibito”, nell'arte ma non solo, si è interessato il Collettivo Subsculture che sabato 7 e domenica 8 ottobre presenta un nuovo evento negli spazi dell'Ex "Umberto I", in Borgo Mazzini a Treviso. Una serie di installazioni creano un percorso guidato “per riflettere su tematiche che rappresentano tabù non necessari”, ci dice Alessia Barbiero di Subsculture. Accanto a questo percorso, un nutrito programma di musica elettronica, talk e performance per trasformare il proibito in un'esperienza multiforme.

IL PROGRAMMA:

Sabato 7 ottobre:
H 10 Apertura
H 18 / 19 / 20 Incontri di musica proibita - a cura di Johann Merrich (Electronicgirls netlabel)
H 19.30 Electroset di LECRI / Electronicgirls Netlabel
H 20.30 Happening: “Endgame(s)_Delirium", di Sweet Cicuta
H 21 Esposizione sonica di BLACK BEAT (noise/ambient)
H 22 Vibrazioni audio-visive di Giudah! (elettronica)

Domenica 8 ottobre:
H 14 Apertura
H 14 e H 16 Esperienza di Legàmi! a cura di RossoLimone
H 15 Intermezzi filosofici a cura di Pensare il Presente: “Giustizia e disuguaglianza”, “Forme del biopotere”
H 15.30 Visioni proibite - Tabù e censura sul grande schermo, a cura di Cineforum Labirinto
H 17 e H 17.30 Esperienza “I cinque sensi”, a cura di RossoLimone
H 18 Proiezione documentario "Jan Fabre. Beyond the artist" di Giulio Boato
H 19 Void Catwalk - sfilata di moda a cura di Void Shop
H 19.30 Performance "Sutra del Loto", di Sweet Cicuta

+ video di Corinne Mazzoli e mapping di Francesco Burlando

Installazioni di: Collettivo SubSculture, eeviac artworks, Mauro Lovisetto, Corinne Mazzoli, Controversy Records, Giulio Boato, Francesco Burlando