Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/285: JON RAHM PROFETA IN PATRIA

L'iberico trionfa per la seconda volta nell'Open di Spagna


MADRID - L’European Tour arriva in Spagna, fa tappa al Club de Campo di Madrid, dove si disputa il Mutuactivos Open de España, una settimana prima dell’evento italiano. Sette sono gli azzurri in gara, tutti tesi a trovare il ritmo da dimostrarepoi a Roma, per l’Open...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/284: TURKISH AIRLINES CUP, RAFFINATA PROMOZIONE SPORTIVA

La tappa veneta del torneo voluto dalla compagnia aerea


ASOLO -  Una raffinata giornata, questo torneo di Golf amatoriale. È la tappa veneziano del Campionato che Turkish Airlines promuove nei quattro Continenti. È di qualificazione, introduttivo al gran finale che verrà disputato a Belek, in Turchia, dal prossimo sabato 2 alla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'evento sabato7 e domenica 8 negli spazi dell'Ex Umberto I, borgo Mazzini

SUBSCULTURE ART PORTA A TREVISO IL "PROIBITO"

Due giorni di installazioni, musica elettronica e talk


TREVISO - Facile parlare di ciò che una volta era tabù. Molto più difficile è affrontare ciò che ancor oggi è trasgressione. Sull'intrigante tema del “Proibito”, nell'arte ma non solo, si è interessato il Collettivo Subsculture che sabato 7 e domenica 8 ottobre presenta un nuovo evento negli spazi dell'Ex "Umberto I", in Borgo Mazzini a Treviso. Una serie di installazioni creano un percorso guidato “per riflettere su tematiche che rappresentano tabù non necessari”, ci dice Alessia Barbiero di Subsculture. Accanto a questo percorso, un nutrito programma di musica elettronica, talk e performance per trasformare il proibito in un'esperienza multiforme.

IL PROGRAMMA:

Sabato 7 ottobre:
H 10 Apertura
H 18 / 19 / 20 Incontri di musica proibita - a cura di Johann Merrich (Electronicgirls netlabel)
H 19.30 Electroset di LECRI / Electronicgirls Netlabel
H 20.30 Happening: “Endgame(s)_Delirium", di Sweet Cicuta
H 21 Esposizione sonica di BLACK BEAT (noise/ambient)
H 22 Vibrazioni audio-visive di Giudah! (elettronica)

Domenica 8 ottobre:
H 14 Apertura
H 14 e H 16 Esperienza di Legàmi! a cura di RossoLimone
H 15 Intermezzi filosofici a cura di Pensare il Presente: “Giustizia e disuguaglianza”, “Forme del biopotere”
H 15.30 Visioni proibite - Tabù e censura sul grande schermo, a cura di Cineforum Labirinto
H 17 e H 17.30 Esperienza “I cinque sensi”, a cura di RossoLimone
H 18 Proiezione documentario "Jan Fabre. Beyond the artist" di Giulio Boato
H 19 Void Catwalk - sfilata di moda a cura di Void Shop
H 19.30 Performance "Sutra del Loto", di Sweet Cicuta

+ video di Corinne Mazzoli e mapping di Francesco Burlando

Installazioni di: Collettivo SubSculture, eeviac artworks, Mauro Lovisetto, Corinne Mazzoli, Controversy Records, Giulio Boato, Francesco Burlando