Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/325: NUOVI TALENTI AZZURRI IN LUCE AL CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

Brindano il pro Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don


SUTRI (VT) - Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, l’Italian Pro Tour mette in azione i protagonisti del golf, in un circuito di gare che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.La più longeva gara italiana, a cui negli ultimi due giorni si attacca la relativa sezione femminile,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In otto mesi 3600 viaggi per 160mila km grazie a 300 volontari

MOBILITÀ SOCIALE, CSV MACINA KILOMETRI CON STACCO

Il primo bilancio del progetto di Volontarinsieme – CSV Treviso


TREVISO - Dati molto significativi quelli del progetto “STACCO” un servizio ideato e fornito da Volontarinsieme – CSV Treviso, e finanziato dalla Regione Veneto, che ha deciso di sostenere progettualità dedicate al trasporto e accompagnamento sociale, inteso come servizio offerto dalle organizzazioni di volontariato in rete, a favore di persone svantaggiate rispetto alla mobilità ordinaria, quali per esempio persone anziane e disabili.

Da Febbraio a Settembre (8 mesi di attività) sono stati eseguiti oltre 3.600 viaggi, di cui 683 per persone con Alzheimer.
Sono state impiegate 9.000 ore di volontariato e percorsi oltre 160mila chilometri.
Oltre 300 i volontari coivolti appartenenti a 25 diverse associazioni nel territorio, 54 mezzi messi a disposizione e 59 i Comuni sul cui territorio si è attuato il progetto.

Si tratta di un trasporto “a chiamata” che garantisce il massimo utilizzo dei mezzi e una risposta ottimale alla domanda, sempre crescente, di trasporto persone in difficoltà.
Possono richiedere il servizio i cittadini residenti in provincia di Treviso, ed è rivolto a soggetti fragili e/o svantaggiati in particolare a tutte le persone anziane e/o disabili con oggettive difficoltà motorie o psichiche. È riservata particolare attenzione alle persone anziane e/o disabili che vivono sole, che presentano difficoltà di deambulazione e non sono del tutto autonome nell’uso di mezzi propri o pubblici.

“L’efficacia del servizio offerto è attestata dai numeri, significativi e rilevanti, di questi otto mesi di attività – afferma Alberto Franceschini Presidente Volontarinsieme – CSV Treviso – Si tratta di trasporti con prevalente carattere sociale e la ricaduta sociale che stiamo constatando è altissima. Molti utenti ci richiamano per sottolineare l’importanza della cortesia e gentilezza dei volontari, che spesso instaurano con la persona accompagnata un rapporto di amicizia, di ascolto, di supporto nelle fatiche quotidiane. Crediamo che questo sia elemento distintivo di un welfare territoriale e di comunità che bisogna sempre più sostenere e incentivare.