Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/285: JON RAHM PROFETA IN PATRIA

L'iberico trionfa per la seconda volta nell'Open di Spagna


MADRID - L’European Tour arriva in Spagna, fa tappa al Club de Campo di Madrid, dove si disputa il Mutuactivos Open de España, una settimana prima dell’evento italiano. Sette sono gli azzurri in gara, tutti tesi a trovare il ritmo da dimostrarepoi a Roma, per l’Open...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/284: TURKISH AIRLINES CUP, RAFFINATA PROMOZIONE SPORTIVA

La tappa veneta del torneo voluto dalla compagnia aerea


ASOLO -  Una raffinata giornata, questo torneo di Golf amatoriale. È la tappa veneziano del Campionato che Turkish Airlines promuove nei quattro Continenti. È di qualificazione, introduttivo al gran finale che verrà disputato a Belek, in Turchia, dal prossimo sabato 2 alla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Investita sulle strisce a Pieve di Soligo da un'87enne

MORTA LA DONNA TRAVOLTA PER PROTEGGERE I FIGLI

Antonela Kmet dopo due settimane non ce l'ha fatta


TREVISO - Non ce l'ha fatta Antonella Kmet, la mamma coraggio che, il 26 settembre scorso, attraversando sulle strisce pedonali insieme ai suoi figli, aveva visto l'auto che stava per travolgerli non esitando a fare scudo col proprio corpo per salvare i suoi bambini, di 5 e 11 anni. Troppo gravi le ferite, soprattutto alla testa, che la donna, 46 anni di origini croate, si era procurata nello scontro con la macchina guidata da un'anziana 87enne. All'ospedale Cà Foncello di Treviso hanno fatto di tutto per strapparla alla morte, ma l'operazione al capo e tutte le cure non sono bastate. Antonela Kmet non si è più ripresa, dopo l'incidente. I due figli invece avevano riportato solo alcune fratture, non gravi. 
L'incidente era avvenuto a Pieve di Soligo: i tre stavano attraversando la strada sulle strisce pedonali di via Vaccari, tra l'ex municipio e la gelateria, quando è sopraggiunta di gran carriera l'utilitaria guidata dall'anziana, che non non è riuscita a frenare e ha travolto madre e figli. Cercando di proteggere i bambini, Antonella è finita in pieno contro l'auto, riportando gravi lesioni. La corsa in elicottero all'ospedale di Treviso e il delicato intervento chirurgico non sono serviti a salvarle la vita. E' morta oggi, dopo un'agonia di due settimane.