Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Brutale episodio l'altra notte per il rifiuto di una sigaretta

MACCHINISTA AGGREDITO ALLA STAZIONE DI TREVISO

Per la vittima 30 giorni di prognosi


TREVISO - Stava prendendo un caffè ad uno dei distributori automatici della stazione di Treviso, quando due giovani gli hanno chiesto una sigaretta. L'uomo ha rifiutato, poi si è diretto verso il locomotore, ma i due l'hanno aggredito alle spalle, colpendolo con calci e pugni.
Vittima dell'aggressione un macchinita delle Ferrovie dello Stato, nella notte tra lunedì e martedì. Il ferroviere è rimasto dolorante a terra, mentre i due aggressori, un 28enne e un altro ragazzo minorenne, entrambi marocchini e residenti a Spresiano, sono saliti su un altro treno per tornarsene a casa. Sul convoglio, però, era presente anche un agente della Polizia locale del padovano, fuori servizio, che ha assistito alla scena e ha dato l'allarme.
Così quanto il treno si è fermato a Spresiano e i due magrebini sono scesi hanno trovato ad attenderli i Carabinieri di Treviso e di Villorba. Il più anziano dei due, già ben noto alle forze dell'ordine, ha cercato di disfarsi del cellulare che aveva rubato al macchinista, gettandolo in un cespuglio: è stato arrestato per rapina e lesioni in concorso, il suo complice invece se l'è cavata con una denuncia.
L'addetto delle ferrovie, portato al Pronto soccorso di Treviso dal Suem 118, ha riporato la frattura del setto nasale e altre ferite giudicate guaribili in trenta giorni.