Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Collaborazione tra Centro Territoriale di Supporto, Oltre il Labirinto e Angsa

A SCUOLA DI AUTISMO, PER I DOCENTI E GLI OPERATORI DI TREVISO

Studio e sperimentazione sull’inclusione scolastica degli alunni autistici


TREVISO - Hanno preso il via, grazie alla collaborazione del Centro Territoriale di Supporto di Treviso, Fondazione Oltre il Labirinto e Angsa Treviso, i percorsi di formazione per docenti e operatori sul tema “L’inclusione degli studenti con disturbo dello spettro autistico" in applicazione del Bando “Inclusione e disabilità”.

Si tratta di un percorso che prevede la realizzazione di attività di studio e sperimentazione sull’inclusione scolastica degli alunni con autismo.

Il piano di formazione è stato ideato e condiviso con i rappresentati dell’UAT di Treviso, dell’ULSS2 della Provincia di Treviso, con il supporto e la consulenza di Fondazione Oltre il Labirinto e ANGSA , e prevede una prima fase informativa e una seconda laboratoriale.

Gli obiettivi della formazione, rivolta a insegnanti curricolari e di sostegno ed agli operatori socio sanitari, sono di condividere informazioni aggiornate sulle caratteristiche dei bambini/ragazzi con disturbo dello spettro autistico; conoscere un’ampia gamma di strategie di intervento per la gestione della relazione e degli apprendimenti; individuare le potenzialità didattiche delle nuove tecnologie per realizzare percorsi di inclusione efficaci ; offrire ai docenti uno spazio di confronto e di programmazione per intervenire con gli alunni che stanno effettivamente seguendo.

“Il percorso supporta i docenti e gli operatori nel saper comprendere la situazione personale e di contesto del bambino o ragazzo con autismo, saper adeguare le strategie di intervento per consentire un’efficace individualizzazione del percorso didattico, acquisire capacità di ricerca-azione nell’utilizzo e sperimentazione delle nuove tecnologie e accrescere la capacità di autoregolazione e di programmazione nella gestione degli interventi” sottolinea Mario Paganessi Presidente della Fondazione Oltre il Labirinto. “La scuola è l’ambiente privilegiato, anche per i nostri ragazzi, nel quale aumentare le proprie capacità relazionali e intellettive e soprattutto dove avviene la piena inclusione sociale per i nostri figli con autismo.”

Gli incontri formativi della prima fase si svolgeranno presso l’Istituto Superiore “Palladio” di Treviso dalle ore 16.00 alle 19.00 e sono aperti a tutti i docenti interessati e ad altre figure professionali.

Le iscrizioni per partecipare devono essere effettuate secondo la piattaforma MIUR Sofia per i docenti di ruolo, mentre per le altre figure (compresi i docenti non di ruolo) attraverso una mail all’indirizzo cts@bestatreviso.gov.it.

La seconda fase vedrà una modalità laboratoriale che permetterà lo scambio e la progettazione di attività, sotto la guida di docenti esperti che operano presso lo sportello autismo della Provincia di Treviso, per condividere l’analisi dei bisogni, le attività che ne favoriscono l’inclusione, il confronto dei riultati.

Ogni incontro è aperto ad un massimo di 15 docenti che stanno seguendo, nell’anno scolastico in corso, un alunno con autismo, e si svolgeranno presso la scuola materna Grava di Conegliano, le scuole materne di San Polo e Loria e l’Istituto Besta di Treviso.

Le iscrizioni per partecipare ai laboratori dovranno essere effettuate entro il 17/11/2017 sul sito del CTS all’indirizzo cts.besta.it.