Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ok della Soprintendenza, sarà risistemata la pavimentazione

DA LUNEDÌ PARTONO I LAVORI IN VICOLO SAN PANCRAZIO

E' una della poche strade con l'antico acciottolato


TREVISO - Dopo qualche mese di confronto, la Sopraintendenza ha dato il via libera al rifacimento della pavimentazione di vicolo San Pancrazio, una delle strade storiche di Treviso. L’intervento era inizialmente previsto per la scorsa primavera, ma la Soprintendenza lo sospese per rianalizzare il progetto di ripavimentazione.

Vicolo San Pancrazio è infatti una delle poche strade che testimoniano l’antica pavimentazione in acciottolato di Treviso: in accordo con la Soprintendenza, era dunque necessario individuare un intervento rispettoso del materiale storico, ma in grado al contempo di garantire la funzionalità della strada e la sua durabilità.
A causa della disomogeneità e dell'elevato grado di sconnessione della sede stradale, non è possibile però il recupero del materiale esistente: i ciottoli saranno dunque sostituiti con un nuovo acciottolato, saldamente posato a regola d'arte. Inoltre, verrà inserita una fascia laterale in masegni di trachite con una larghezza maggiore dell'attuale, così da garantire una corsia di passaggio agevolata per cicli, carrelli e passeggini. Verrà anche stabilizzato il sottofondo stradale con del calcestruzzo là dove i veicoli autorizzati effettuano manovre di svolta, al fine di rendere l’intervento più duraturo. Rinnovata anche la linea di smaltimento delle acque meteoriche, e saranno contestualmente posati dei nuovi cavidotti per eventuali necessità future di passaggio.

I lavori saranno eseguiti per stralci iniziando da vicolo san Leonardo lunedì 23 ottobre. Durante il periodo di inteclusione agli accessi carrai, ai residenti ed ai titolari dei permessi di parcheggio nei due vicoli saranno riservati degli spazi di parcheggio nella zona di Riviera Santa Margherita.