Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il fondatore della PFM parlerà de "Le chiavi nascoste della musica"

FRANCO MUSSIDA INAUGURA LA STAGIONE "CHEZ DONELLA"

Venerdì 3 novembre sarà ospite del salotto culturale di Donella Del Monaco


Chez Donella, il salotto culturale di Donella Del Monaco, riapre alla grande  la nuova stagione di incontri e dialoghi venerdì 3 novembre 2017 ore 20.45 con Franco Mussida. Virtuoso della chitarra, principalmente noto come membro fondatore della Premiata Forneria Marconi (PFM) gruppo tra i più rappresentativi della storia del rock progressivo italiano, dialogherà liberamente sulla sua ricca esperienza musicale.

Come chitarrista ha inizialmente partecipato alla registrazione di brani divenuti mitici, quali Emozioni e altre canzoni di Lucio Battisti, oltre a brani di Fabrizio De Andrè, Paolo Conte e Francesco Guccini. In seguito fonda la PFM che diventerà uno dei gruppi più creativi, propositivi e innovativi, e che segnerà la storia del progressive con un quarantennio di intensa e brillante attività.

Chez Donella è stata inondata di richieste da parte di appassionati, fan e studiosi per incontrare e conoscere questo musicista divenuto un’icona del mondo musicale.

Nel salotto di Donella il musicista parlerà della sua esperienza a 360 gradi, toccando anche il risultato dei suoi studi e delle sue ricerche a carattere sociale svoltesi con i detenuti presso quattro istituti carcerari e raccolte nel suo libro “Le chiavi nascoste della musica”, dove la musica diviene anche strumento di comunicazione emozionale che può riuscire ad educare l’anima.

news@donelladelmonaco.com
www.donelladelmonaco.com