Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/258: GUIDO MIGLIOZZI ESULTA AL KENYA OPEN

Primo successo sull'European Tour del 22enne vicentino


NAIROBI (KENYA) - Dopo aver seguito le prodezze di Francesco Molinari in Florida impegnato nel Players Championship, trasferiamoci ora in Kenya, a seguire la destrezza degli azzurri impegnati nel Magical Kenya Open del Tour europeo, sul percorso del Karen CC a Nairobi.Degli azzurri, a scendere in...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Atteso miglioramento in tutto il Veneto grazie al meteo

PM10, A TREVISO VALORI SOTTO IL LIMITE DI GUARDIA

Effetto della pioggia di domenica sera


TREVISO - Le concentrazioni di polveri PM10 si sono ridotte sostanzialmente per effetto della perturbazione transitata ieri. Oggi, secondo quanto comunicato dall'Arpav, le concentrazioni diminuiranno ulteriormente portandosi al di sotto del valore limite giornaliero in tutto il Veneto.
Ciò nonostante, come ribadisce la stessa agenzia regionale per l'ambiente, l’analisi dei dati giornalieri di PM10 relativi a venerdì, sabato e domenica porterebbe ad una variazione in aumento del livello esistente per l’agglomerato di Verona (da verde ad arancione), per l’agglomerato di Vicenza (da arancione a rosso), per l’agglomerato di Padova (da arancione a rosso), per l’agglomerato di Venezia (da arancione a rosso), per il comune di Rovigo (da arancione a rosso) e infine, da verde a arancione per Schio, Conegliano, San Donà di Piave, Montebelluna, Castelfranco, Bassano ma, poiché le previsioni meteorologiche e di qualità dell’aria di oggi e domani sono favorevoli alla dispersione degli inquinanti, come stabilito dall’Accordo di Bacino Padano, il nuovo livello non si attiva e rimane valido il livello in vigore fino alla successiva giornata di controllo (giovedì 26 ottobre).
Per quanto riguarda l’agglomerato di Treviso e il comune di Chioggia si è verificata l’ultima condizione prevista dall’Accordo ovvero: la concentrazione del giorno precedente il controllo (domenica 22 ottobre) è stata inferiore al valore limite giornaliero di 50 µg/m3. Di conseguenza per l’agglomerato di Treviso e Chioggia si ha il rientro al livello verde con effetto a partire da domani martedì 24 ottobre.