Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/325: NUOVI TALENTI AZZURRI IN LUCE AL CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

Brindano il pro Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don


SUTRI (VT) - Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, l’Italian Pro Tour mette in azione i protagonisti del golf, in un circuito di gare che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.La più longeva gara italiana, a cui negli ultimi due giorni si attacca la relativa sezione femminile,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindacalista sanzionato dall'Electrolux con la perdita del posto

RIGETTATO IL RICORSO CONTRO IL LICENZIAMENTO DI AGUSTIN BREDA

Il giudice non ha ravvisato comportamenti antisindacali


TREVISO - E' stato notificato nella giornata di oggi, venerdì 27 ottobre, nella sede della Cgil, il rigetto al ricorso per comportamento antisindacale presentato dalla Fiom Cgil al Tribunale di Treviso. La vicenda è quella legata al licenziamento di Augustin Breda, storica Rsu Electrolux dello stabilimento di Susegana. Secondo l'azienda, Breda aveva usufruito in modo improprio dei permessi previsti dalla legge per l'assistenza ad un familiare ammalato e per questo aveva sanzionato il dipendente con il licenziamento.
In questo provvedimento, il giudice non ha rilevato evidenti profili di condotta antisindacale, in base a quanto riportato nel decreto stesso. “Come Fiom impugneremo entro i 15 giorni previsti dalla procedura il decreto di rigetto che chiude la fase sommaria per introdurre la fase di merito - spiega il segretario provinciale del sindacato dei metalmeccanici Cgil, Enrico Botter. “Ci riserviamo, inoltre - aggiunge il leader delle tute blu trevigiane -, di confrontarci con le altre sigle sindacali e con i delegati di fabbrica per decidere relativamente al rinnovo delle Rsu aziendali".