Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/268: L'U. S. OPEN METTE IN PALIO LA LEADERSHIP MONDIALE

Trionfa Gary Woodland, a Molinari non riesce la rimonta


PEBBLE BEACH (USA) - È il terzo major stagionale americano, ha luogo a Pebble Beach Golf Links in California, una delle maggiori sedi di Golf nel mondo. Sono due gli azzurri a disputare questo importante torneo. Francesco Molinari è affiancato da Renato Paratore, il giovane romano che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindacalista sanzionato dall'Electrolux con la perdita del posto

RIGETTATO IL RICORSO CONTRO IL LICENZIAMENTO DI AGUSTIN BREDA

Il giudice non ha ravvisato comportamenti antisindacali


TREVISO - E' stato notificato nella giornata di oggi, venerdì 27 ottobre, nella sede della Cgil, il rigetto al ricorso per comportamento antisindacale presentato dalla Fiom Cgil al Tribunale di Treviso. La vicenda è quella legata al licenziamento di Augustin Breda, storica Rsu Electrolux dello stabilimento di Susegana. Secondo l'azienda, Breda aveva usufruito in modo improprio dei permessi previsti dalla legge per l'assistenza ad un familiare ammalato e per questo aveva sanzionato il dipendente con il licenziamento.
In questo provvedimento, il giudice non ha rilevato evidenti profili di condotta antisindacale, in base a quanto riportato nel decreto stesso. “Come Fiom impugneremo entro i 15 giorni previsti dalla procedura il decreto di rigetto che chiude la fase sommaria per introdurre la fase di merito - spiega il segretario provinciale del sindacato dei metalmeccanici Cgil, Enrico Botter. “Ci riserviamo, inoltre - aggiunge il leader delle tute blu trevigiane -, di confrontarci con le altre sigle sindacali e con i delegati di fabbrica per decidere relativamente al rinnovo delle Rsu aziendali".