Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/325: NUOVI TALENTI AZZURRI IN LUCE AL CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

Brindano il pro Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don


SUTRI (VT) - Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, l’Italian Pro Tour mette in azione i protagonisti del golf, in un circuito di gare che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.La più longeva gara italiana, a cui negli ultimi due giorni si attacca la relativa sezione femminile,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Recuperata da Soccorso alpino e Suem di Crespano

SCONTRO TRA DUE PARAPENDIO SUI CIELI DEL MONTE GRAPPA

Una 25enne tedesca bloccata su un albero


BORSO DEL GRAPPA - Attorno alle 12.50 di domenica il 118 è stato allertato per lo scontro tra due parapendii nella zona della Costa della Chiesa, tra il 5° e 6° tornante della strada "Generale Giardino" sul Monte Grappa. Fortunatamente personale del Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa, che stava effettuando un addestramento nelle vicinanze e aveva assistito all'incidente, è potuto intervenire immediatamente assieme al Suem di Crespano. Caduti a seguito dell'impatto tra gli alberi, uno dei due piloti, un uomo, era riuscito a liberarsi dai vincoli della vela e a scendere autonomamente, la seconda, una ragazza tedesca, era invece rimasta sospesa tra i rami a 4 metri di altezza, molto fuori asse rispetto al tronco delle piante vicine. I soccorritori hanno quindi messo in atto una serie di manovre con le corde per ancorarla e farla scendere in sicurezza. Una volta a terra, J.J., 25 anni, che lamentava formicolio alle gambe, è stata calata da un salto di roccia di 5-6 metri assieme al medico fino alla strada, dove l'ambulanza l'ha presa in carico per i controlli del caso.