Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/325: NUOVI TALENTI AZZURRI IN LUCE AL CAMPIONATO NAZIONALE OPEN

Brindano il pro Giulio Castagnara e la dilettante Caterina Don


SUTRI (VT) - Nell’ambito del Progetto Ryder Cup, l’Italian Pro Tour mette in azione i protagonisti del golf, in un circuito di gare che coinvolge tutta la nazione da nord a sud.La più longeva gara italiana, a cui negli ultimi due giorni si attacca la relativa sezione femminile,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/324: RENATO PARATORE TRIONFA AL BRITISH MASTERS

Successo azzurro al primo dei tornei britannici dell'Eurotour


NEWCASTLE-UPON- TYNE (GB) - L’European Tour riprende il suo circuito con il Betfred British Masters, primo della serie dei sei tornei denominati “UK Swing”, programmati in Inghilterra e in Galles. I sei tornei, tutti a porte chiuse, terranno impegnati i migliori golfisti europei,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/323: IL FRANCESE STALTER VINCE L'EURAM BANK OPEN

Ancora in Austria il secondo torneo di Eurotour e Challenge


RAMSAU (AUSTRIA) - Ecco il secondo dei tornei organizzati in sintonia da European Tour e Challenge Tour, che hanno ripreso l’attività dopo quattro mesi di sospensione per l’emergenza coronavirus. L’Euram Bank segue dopo una settimana l’Austrian Open, oggetto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Una ricerca per ricostruire le storie dei 23 soldati tumulati

MIANE RICORDA I SUOI CADUTI NELL'ANNIVERSARIO DELL'ARMISTIZIO

Sabato la cerimonia nel rinnovato sepolcreto militare


MIANE - Sabato 4 novembre 2017 è una data importante: 99 anni fa entrava in vigore l’armistizio che poneva fine a 41 mesi di guerra durissima, che ha lasciato nella memoria delle nostre comunità un segno indelebile. “Lo stesso giorno alle 15.30, pressappoco alla stessa ora in cui fu firmato l’armistizio – annuncia il sindaco di Miane, Angela Colmellere -, avrà luogo la commemorazione dei Caduti nel rinnovato sepolcreto militare all'interno del cimitero comunale”.
Il sepolcreto sorse intorno agli anni Venti del secolo scorso, quando fu data la possibilità ai famigliari di trasportare nei cimiteri urbani i resti dei propri cari deceduti durante la Grande Guerra. Nel sepolcreto di Miane sono raccolte le salme di 23 soldati mianesi, 20 delle quali provengono dai più svariati cimiteri militari siti a ridosso delle linee del fronte.

“Le Associazioni d’Arma di Miane, i Carabinieri, gli Alpini, gli Artiglieri, i Genieri e Trasmettitori, anche grazie al generoso contributo di alcune ditte private e con la collaborazione del Comune, hanno recentemente restaurato le tombe – spiega Colmellere -. Un compito al quale i volontari hanno dedicato molte ore di lavoro gratuito ripulendo le lapidi, sostituendo il ghiaino, riportando all’antico splendore anche il vecchio cancello in ferro battuto all’entrata del Cimitero. Di pari passo è iniziato un minuzioso e parallelo lavoro di ricerca storica, uno scavo nel passato delle famiglie mianesi mirato a rintracciare i discendenti dei sepolti e cercare per quanto possibile, di ricostruirne la storia e dare un volto a questi sfortunati soldati”.
Il programma per sabato 4 novembre, prevede il ritrovo alle 15.30 al cimitero comunale, dove verranno illustrati i lavori eseguiti, scoperta una targa commemorativa e resi gli onori ai Caduti. Alle 16, nei locali della Pro loco seguiranno ringraziamenti e momento conviviale.