Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/194: IN SUDAFRICA IL PENULTIMO ATTO DELL'EUROPEAN TOUR

Vittoria per l'indolo di casa Brendan Grace


Dopo il Turkish Open, giocato ad Antalya la scorsa settimana e conquistato da Justin Rose, siamo ora al Gary Player GC di Sun City (par 72) in Sudafrica, dove, dal 9 al 12 novembre, si disputa il Nedbank Golf Challenge penultimo atto dell’European Tour, e settimo degli otto eventi delle Rolex...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/193: IN OMAN SI CONCLUDE LA CORSA DEL CHALLENGE

In palio la "carta" per l'European Tour


MUSCAT - Ricordiamo brevemente cos’è il Challenge, chiamato un tempo Satellite. È un Tour organizzato dal PGA European Tour, con la serie di tornei di golf professionali. È finalizzato allo sviluppo e alla promozione degli atleti al Tour europeo, che si classificano in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/192: JUSTIN ROSE, RIMONTA VINCENTE IN CINA

Il Wgc di Shanghai si decide solo nel giro finale


SHANGHAI - Sul percorso dello Sheshan International GC (par 72), a Shanghai, dal 26 al 29 ottobre, si è giocato il quarto e ultimo torneo stagionale, del World Golf Championship, il mini circuito mondiale, a cui sono stati ammessi appena 78 concorrenti, solo i grandi. Com’è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Una ricerca per ricostruire le storie dei 23 soldati tumulati

MIANE RICORDA I SUOI CADUTI NELL'ANNIVERSARIO DELL'ARMISTIZIO

Sabato la cerimonia nel rinnovato sepolcreto militare


MIANE - Sabato 4 novembre 2017 è una data importante: 99 anni fa entrava in vigore l’armistizio che poneva fine a 41 mesi di guerra durissima, che ha lasciato nella memoria delle nostre comunità un segno indelebile. “Lo stesso giorno alle 15.30, pressappoco alla stessa ora in cui fu firmato l’armistizio – annuncia il sindaco di Miane, Angela Colmellere -, avrà luogo la commemorazione dei Caduti nel rinnovato sepolcreto militare all'interno del cimitero comunale”.
Il sepolcreto sorse intorno agli anni Venti del secolo scorso, quando fu data la possibilità ai famigliari di trasportare nei cimiteri urbani i resti dei propri cari deceduti durante la Grande Guerra. Nel sepolcreto di Miane sono raccolte le salme di 23 soldati mianesi, 20 delle quali provengono dai più svariati cimiteri militari siti a ridosso delle linee del fronte.

“Le Associazioni d’Arma di Miane, i Carabinieri, gli Alpini, gli Artiglieri, i Genieri e Trasmettitori, anche grazie al generoso contributo di alcune ditte private e con la collaborazione del Comune, hanno recentemente restaurato le tombe – spiega Colmellere -. Un compito al quale i volontari hanno dedicato molte ore di lavoro gratuito ripulendo le lapidi, sostituendo il ghiaino, riportando all’antico splendore anche il vecchio cancello in ferro battuto all’entrata del Cimitero. Di pari passo è iniziato un minuzioso e parallelo lavoro di ricerca storica, uno scavo nel passato delle famiglie mianesi mirato a rintracciare i discendenti dei sepolti e cercare per quanto possibile, di ricostruirne la storia e dare un volto a questi sfortunati soldati”.
Il programma per sabato 4 novembre, prevede il ritrovo alle 15.30 al cimitero comunale, dove verranno illustrati i lavori eseguiti, scoperta una targa commemorativa e resi gli onori ai Caduti. Alle 16, nei locali della Pro loco seguiranno ringraziamenti e momento conviviale.