Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/211: PATRICK REED INDOSSA LA GIACCA VERDE

Lo statunitense vince l'82° Masters di Augusta


TREVISO - È l’edizione ottantadue del Masters, che data 1930; uno dei quattro maggiori campionati del Golf. Si tiene all'Augusta National, in Georgia, il Paradiso del Golf. Un Campo molto particolare, bello e difficile, massimamente rappresentato da” Amen Corner”, il tratto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/210: A CA' DELLA NAVE BUON COMPLEANNO MAL

Gara (e festa) con protagonista il cantante dei Primitives


MARTELLAGO - A festeggiare la sua data di nascita avvenuta da qualche giorno, Mal (al secolo Paul Bradley Couling), il 28 marzo ha sponsorizzato una gara di Golf a Cà della Nave. Voleva festeggiare il suo compleanno in un Campo da Golf. La scelta del 28, a Cà della Nave, è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/209: AL VIA IL CHALLENGE 2018 DELL'AIGG

A Roma debutta la stagione dei giornalisti golfisti


ROMA - Il debutto del challenge AIGG ha ormai una sede consolidata: la prima gara dell’anno si gioca al Marco Simone Golf and Country Club, a Guidonia, nell’ospitalità raffinata di Lavinia Biagiotti Cigna. Lavinia è la deliziosa figlia di Laura Biagiotti, la grande donna...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Palazzo dei Trecento da sabato fino al 26 novembre

QUANTO SONO CAMBIATE LE MURA DI TREVISO IN MEZZO MILLENNIO

Una mostra ne ripercorre la storia tra foto, dipinti e progetti


TREVISO - Trascorsi 500 anni dalla costruzione delle Mura, che fecero di Treviso un baluardo difensivo strategico della Repubblica Serenissima di Venezia, viene da chiedersi quale sia stata la evoluzione della cinta e quali le trasformazioni per adeguare la sua imponente presenza alle esigenze della vita moderna. La mostra "Attorno alle Mura: un percorso nella storia", in programma dal 4 al 26 novembre a Palazzo dei Trecento, prova a dare una risposta a questi quesiti. La rassegna, ideata e curata da Carolina Pupo, ripercorre con il supporto di materiali iconografici diversi (foto storiche, cartoline postali illustrate, progetti architettonici, dipinti), il circuito delle mura e i luoghi che si sono sviluppati in concomitanza con l'apertura dei varchi nel periodo tra la metà dell'Ottocento e fino agli anni della ricostruzione dopo la seconda guerra mondiale.
La mostra rappresenta, insieme al convegno di sabato 11 novembre, uno dei due eventi conclusivi del programma di iniziative organizzato per il cinquecentesimo anniversario del celebre monumento trevigiano. L'inaugurazione è prevista alle 17 di sabato 4 novembre, poi l'esposizione sarà visitabile da lunedì a venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, e il sabato e la domenica, con orario continuato dalle 10 alle 19.