Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/271: MATTHEW JORDAN ALL'ULTIMO COLPO NELL'ITALIAN CHALLENGE

L'inglese si impone al playoff sull'azzurro Scalise


MONTEROSI (VT) - Usciamo per un po’ dagli schemi del PGA, e dell’European Tour, per vedere come vanno le cose con l’Italian Challenge. Il Challenge Tour è il tour di golf professionale maschile europeo di secondo livello. È gestito dal PGA European Tour e, come per...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/270: IL GOLF ABBRACCIA LA SOLIDARIETA’

A Ca' della Nave l'undicesimo Trofeo Par 108


MARTELLAGO - Non finisce di stupire il Par 108. È nato bene, ed è un continuo crescendo: per l’affiatamento dei soci, e la buona organizzazione. Domenica il loro Comitato ha programmato una Louisiana a quattro giocatori, 18 buche stableford sul percorso del Club di Ca della...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/269: SETTE AZZURRI IN GARA IN GERMANIA PER L'EUROTOUR

Con una spettacolare rimonta Andrea Pavan vince il Bmw International


MONACO DI BAVIERA (GER) - Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli, Andrea Pavan, Filippo Bergamaschi e Renato Paratore reduce quest’ultimo dall’US Open, sua prima esperienza in un major, scendono in campo al Golf Club München Eichenried di Monaco di Baviera,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Corsi di formazione per persone in situazione di svantaggio

AL VIA IL PROGETTO RE.T.I. - RETE TREVIGIANA PER L'INCLUSIONE

Domande da presentare entro il 22 novembre 2017


TREVISO - Parte il progetto Re.T.I. - Rete Trevigiana per l’Inclusione – rivolto alle persone in situazione di svantaggio.
Il progetto, approvato dalla Regione Veneto e cofinanziato dall'ulss2, consiste in 19 percorsi formativi in diversi ambiti, ed è aperto a 157 persone, disoccupate da almeno sei mesi, a rischio di esclusione sociale e povertà in quanto in situazione di svantaggio (L.381791), di disabilità (L.68/99) o appartenenti a famiglia con ISEE inferiore a 20.000 euro. L’iniziativa si propone di formare formare operatori del settore agro-alimentare, nel commercio e nei servizi, nel settore amministrativo segretariale, addetti al magazzino, al montaggio e assemblaggio, operatori di cartoitecnica e addetti all'igiene e alla sanificazione degli ambienti.
Le persone interessate possono presentare domanda, utilizzando l'apposito modulo, entro il 22 novembre 2017 .
Per la frequenza alle attività teoriche (di 50 o 80 ore) è previsto il rimborso di un’indennità di frequenza pari a 3 o 6 €/h in base alla dichiarazione ISEE presentata, seguirà un tirocinio di tre mesi che prevede un compenso di € 600,00 lordi al mese, riconosciuto solo se il tirocinante sarà presente in azienda per almeno il 70 per cento del monte ore previsto. Per le imprese che, a conclusione del tirocinio, procederanno all’assunzione sono previsti degli incentivi da 4.000 a 6000 euro.
Per informazioni rivolgersi all’ente accreditato Ecipa: Alessandra Scarpa e Alessia Bortolami tel. 041/928638 – email: lavoro@ecipa.eu.
Le persone con disabilità, regolarmente iscritte nelle liste per il collocamento mirato (L..68/99) possono contattare anche il servizio di collocamento mirato della Provincia di Treviso – riferimento Katya De Bortoli 0422/656434-656421.
Sono disponibili, per informazioni, anche i servizi Ulss che seguono le persone con progetti di integrazione lavorativa quali il Servizio Integrazione Lavorativa, i Centri di Salute Mentale o Servizi per le Dipendenze.