Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/252: ISPS HANDA VIC OPER, IL PRINCIPALE TORNEO D'AUSTRALIA

Lo scozzese Law e la francese Boutier beffano i favoriti di casa


GEELONG (AUSTRALIA) - È questo il principale avvenimento golfistico in Australia, in cui, a partecipare sullo stesso campo, il “13th Beach Golf Club”, sono 156 uomini e altrettante donne, seppure, queste ultime con distanze di poco ridotte. Sono 6.214 metri per i maschi, e 6mila...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/251: LE STELLE DELL'EUROPEAN TOUR PER LA PRIMA VOLTA IN ARABIA

Dopo le polemiche sui diritti umani, Dustin Johnson vince il Saudi International


GEDDA - Una sfida ad altissimo livello, con quattro dei primi cinque giocatori della classifica mondiale: l’inglese Justin Rose, numero uno vincitore la scorsa settimana del Farmers Open, gli statunitensi Brooks Koepka numero due, Dustin Johnson, numero tre, e Bryson DeChambeau numero cinque,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/250: DECHAMBEAU RE DEL DESERT CLASSIC

Matteo Manassero invitato al Saudi International


DUBAI - Compiuto l’Abu Dhabi Championship la scorsa settimana, l’European Tour rimane negli Emirati Arabi Uniti. Si disputa ora il Dubai Desert Classic, sul percorso par settantadue dell’Emirates Golf Club. Alla celebrazione dei trent’anni, partecipano Edoardo Molinari,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Onorevole sconfitta del Benetton in casa degli Scarlets

I LEONI A LLANELLI SI BATTONO MA CEDONO 20-8

Tutti i punti trevigiani segnati da McKinley


LLANELLI - Sconfitta omnorevole del Benetton in casa della capolista e campionessa uscente del Pro 12. Prima di cominciare il Benetton Rugby perde Filippetto e Sgarbi, il primo viene sostituito da Quaglio, il secondo da Herbst.
Al Parc y Scarlets partono subito forte i padroni di casa che al 2’ vanno in touche dentro i 22 biancoverdi, due minuti dopo sugli sviluppi dell’azione offensiva i gallesi conquistano un calcio di punizione e siglano i primi punti del match con il piazzato di Jones. Seguono attimi di ping pong tra le due squadre che si studiano senza affondare il colpo, ma al 12’ nel tentativo di raccogliere da terra l’ovale dentro i nostri 22m Giorgio Bronzini commette in avanti, è mischia in favore degli Scarlets. Proprio dalla fase statica, la palla finisce nelle mani di Jones che trova il varco per schiacciare in meta; lo stesso trasforma. Al 17’ buona trasmissione biancoverde e calcio conquistato dai Leoni. Dalla piazzola va McKinley, il quale centra i pali. E’ buon momento per gli uomini di coach Crowley che portano pressione ai padroni di casa, quest’ultimi rispondono difendendosi bene nella loro metà campo. Alla mezz’ora gli Scarlets, anche grazie ad alcune imprecisioni biancoverdi, si riportano in attacco entrando nei nostri 22m. I Leoni difendono reggendo ai numerosi attacchi gallesi ma al 34’ commettono fallo, così Jones da posizione favorevole fa +3 per i suoi. Sul finale di primo tempo vanno segnalate due buone iniziative da parte di Hayward, prima un calcetto filtrante per cercare di infilare alle spalle la difesa gallese premiata poi da una scorrettezza biancoverde, e successivamente un’incursione palla in mano sino a dentro i 22 avversari vanificata dall’in avanti commesso da Baravalle. Nella ripresa, errore Scarlets e Leoni che vanno in touche. L’ovale portato a terra finisce nelle mani di McKinley che sceglie il giusto angolo di corsa lasciando così sul posto il suo diretto avversario e volando di fatto in meta. Purtroppo la trasformazione termina fuori. I Leoni, anche grazie alle forze fresche subentrate dalla panchina, provano in più occasioni di trovare la via della meta senza però riuscirci anzi al 58’ restano in 14 per il giallo estratto ad Andrea Bronzini. Al 63’, nonostante il buon momento biancoverde, Jones sorprende la retroguardia biancoverde con un calcetto ben raccolto da Williams. L’apertura gallese trasforma portando il punteggio sul 20 a 8. Nel finale Sperandio prova ad approfittare di un errore di trasmissione gallese portando l’ovale con un calcio dentro i loro 22m, ma isolato non riesce poi a recuperarlo spegnendo di fatto le speranze biancoverdi di conquistare il punto di bonus difensivo.

SCARLETS-BENETTON 20-8
SCARLETS 15 Johnny Mcnicholl, 14 Tom Prydie, 13 Hadleigh Parkes, 12 Scott Williams ©, 11 Paul Asquith, 10 Dan Jones, 9 Jonathan Evans, 8 John Barclay (63’ Josh Macleod), 7 Will Boyde, 6 Tadhg Beirne, 5 David Bulbring, 4 Lewis Rawlins (63’ Tom Price), 3 Werner Kruger (72’ Simon Gardiner), 2 Ryan Elias (73’ Taylor Davies), 1 Dylan Evans (73’ Rhys Fawcett)
A disposizione: 21 Declan Smith, 22 Rhys Jones, 23 Steff Hughes All. Wayne Pivac
BENETTON 15 Jayden Hayward, 14 Angelo Esposito (75’ Luca Sperandio), 13 Tommaso Benvenuti, 12 Ignacio Brex, 11 Andrea Bronzini, 10 Ian McKinley, 9 Giorgio Bronzini (47’ Edoardo Gori), 8 Robert Barbieri (C), 7 Nasi Manu (47’ Sebastian Negri), 6 Whetu Douglas (59’ Irne Herbst), 5 Federico Ruzza, 4 Alessandro Zanni (47’ Marco Lazzaroni), 3 Tiziano Pasquali (70’ Alberto De Marchi), 2 Tomas Baravalle, 1 Cherif Traore (63’ Federico Zani)
A disposizione: 18 Nicola Quaglio. All. Crowley.
ARBITRO: Clancy (Irlanda)
MARCATORI: 4’ p. Jones, 12’ meta Jones tr. Jones, 17’ p. McKinley, 34’ Jones, 44’ meta McKinley, 68’ meta Williams tr. Jones
NOTE: 58’ giallo a Bronzini A.