Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Allagati sottopassi, scantinati e garage, campi sommersi

MARCA SOTTO ACQUA PER IL MALTEMPO

Quasi 60 interventi dei vigili del fuoco nella notte


TREVISO - Nottata di super lavoro per i vigili del fuoco. A causa del violento nubifragio che ha colpito la Marca nel pomeriggio e nella serata di domenica si sono verificati numerosi allagamenti di garage e piani interrati di edifici e sono andati sotto acqua, diventando impraticabili, anche diversi sottopassi, in svariate località della provincia. Fortunatamente non risultano danni alle persone. Le squadre del comando provinciale, dalle 22 di domenica fino alle 8 di lunedì, sono state impegnate in 58 interventi per prosciugare le aree sommerse nei comuni di Conegliano, San Fior, San Vendemiano, Mareno di Piave, Codognè, Susegana, Colle Umberto, Vazzola, Cornuda, Castelfranco.
Nel complesso sono stati impiegati 34 addetti, con 9 auotmezzi. Il lavoro, peraltro, è proseguito anche per tutta la mattinata di lunedì, con i vigili del fuoco chiamati ad altre 16 operazioni per ripristinare le condizioni di sicurezza dopo il maltempo.