Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/194: IN SUDAFRICA IL PENULTIMO ATTO DELL'EUROPEAN TOUR

Vittoria per l'indolo di casa Brendan Grace


Dopo il Turkish Open, giocato ad Antalya la scorsa settimana e conquistato da Justin Rose, siamo ora al Gary Player GC di Sun City (par 72) in Sudafrica, dove, dal 9 al 12 novembre, si disputa il Nedbank Golf Challenge penultimo atto dell’European Tour, e settimo degli otto eventi delle Rolex...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/193: IN OMAN SI CONCLUDE LA CORSA DEL CHALLENGE

In palio la "carta" per l'European Tour


MUSCAT - Ricordiamo brevemente cos’è il Challenge, chiamato un tempo Satellite. È un Tour organizzato dal PGA European Tour, con la serie di tornei di golf professionali. È finalizzato allo sviluppo e alla promozione degli atleti al Tour europeo, che si classificano in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/192: JUSTIN ROSE, RIMONTA VINCENTE IN CINA

Il Wgc di Shanghai si decide solo nel giro finale


SHANGHAI - Sul percorso dello Sheshan International GC (par 72), a Shanghai, dal 26 al 29 ottobre, si è giocato il quarto e ultimo torneo stagionale, del World Golf Championship, il mini circuito mondiale, a cui sono stati ammessi appena 78 concorrenti, solo i grandi. Com’è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il colpo nella notte, arrestato 45enne trevigiano

INSEGUITO DOPO LA SPACCATA, SPERONA L'AUTO DELLA POLIZIA

Furto al Luna Caffč di viale della Repubblica


TREVISO - Vistosi scoperto, ha prima tamponato la Volante per aprirsi la via e, poi, durante la fuga, ha più volte speronato l'auto della Polizia per mandarla fuori strada. Ma gli agenti non si sono arresi e alla fine hanno arrestato il malvivente mentre, in un ultimo, disperato tentativo, cercava di scappare a piedi. E' la roccambolesca conclusione di un furto ai danni del bar “Luna Caffè”, all'incrocio tra viale della Repubblica e viale Monfenera, a Treviso. L'allarme è scattato intorno alle tre della notte tra lunedì e martedì, a causa del botto provocato quando i ladri hanno sfondato la vetrina dell'esercizio usando come ariete una Renault Clio. In pochi secondi la Volante è piombata sul posto, sorprendendo due individui, intenti a trascinare fuori dal locale un'apparecchio cambia valute. Uno dei due se l'è immediatamente data a gambe, dileduagosi, l'altro è salito in macchina, dando vita ad un vorticoso inseguimento per le vie del quartiere.
Come ribadisce Massimo Olivotto, dirigente Squadra Volanti Questura Treviso, a dimostrare la determinazione del malintenzionato, anche il fatto che l'uomo agisse con il volto coperto da un passamontagna e non abbia desistito neppure quando i poliziotti hanno sparato due colpi in aria di avvertimento. Gli agenti non l'hanno mollato a l'hanno bloccato in un vigneto, nei pressi del carcere cittadino.
Si tratta di Riccardo Pavan, 45enne trevigiano, con precedenti Con lui, addosso o in auto aveva tronchesi, piede di porco e tutto l'armamentario da scasso, oltre ad un coltellino e a un teaser, uno storditore elettrico. L'auto era la sua, ma per renderla meno identificabile, aveva contraffatto con lo scoch le cifre della targa francese.
Arrestato con le accuse di rapina impropria, lesioni (gli agenti sono rimasti lievemente contusi a causa delle sportellate durante l'inseguimento) e resistenza a pubblico ufficiale, è ora a disposizione del magistrato.

Galleria fotograficaGalleria fotografica