Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Approvato il progetto di adeguamento, ci sarà anche una palestra

LA SCUOLA MEDIA DI BREDA VERSO IL RINNOVO

Il Comune ha Piave messo a bilancio 5.470.000 euro


La Giunta Comunale di Breda di Piave ha approvato il progetto esecutivo per i lavori di adeguamento/realizzazione della nuova Scuola Secondaria di primo grado “G. Galilei”, che comprende anche la realizzazione di una palestra. L’importo complessivo dei lavori ammonta a 5.470.000 euro messi a bilancio dal Comune di Breda di Piave.

Il progetto approvato del primo stralcio di lavori prevede la realizzazione della Scuola Secondaria e della palestra, mentre il secondo stralcio riguarderà il nuovo auditorium, i percorsi ciclo pedonali e altre opere connesse. L’intervento andrà a insistere sull’attuale scuola media, che sarà ristrutturata e ricostruita completamente, seguendo le più recenti normative antisismiche e tecnologie per il risparmio energetico. L’opera infatti è realizzata con modalità NZEB (energia quasi zero) e sistemi costruttivi in legno. Inoltre, saranno installati pannelli fotovoltaici che la renderanno una struttura completamente ecosostenibile.

L’edificio sarà disposto su due piani e conterrà 12 aule scolastiche, 5 laboratori didattici, 2 aule per lavoro individuale, 2 blocchi di servizi igienici per gli alunni, una mensa, una biblioteca, uffici, depositi, servizi igienici per il personale e per il pubblico.

La nuova palestra collegata alla scuola media avrà una capienza di quasi 200 spettatori e vanta l’omologazione regionale Coni per ospitare eventi di livello regionale per la pallavolo e il basket. Sarà utilizzata dunque dalla scuola ma anche dalle società e associazioni del territorio.

Principali dati di progetto: Superficie coperta complessiva 1° stralcio mq 2.430,33 (scuola + palestra); Volume complessivo 1° stralcio mc.17.245,95 (scuola + palestra)



“Dopo l’efficientamento e l’ammodernamento delle scuole di Vacil, proseguiamo nel nostro obiettivo: quello di rendere le scuole di Breda di Piave sicure e al passo coi tempi. Ecco allora questo investimento davvero importante, 5,4 milioni di euro non sono pochi per un Comune come il nostro, che porterà ad avere una scuola davvero all’avanguardia in Veneto – spiega il sindaco di Breda di Piave, Moreno Rossetto – Ora andremo alla ricerca di altri finanziamenti per continuare la nostra azione anche a Pero, Saletto e San Bartolomeo. Assieme alla scuola realizzeremo anche una palestra da circa 200 posti a sedere, che è stata omologata per eventi di livello regionale. Siamo davvero felici, perché con questo progetto realizzeremo una nuova scuola e offriremo alle società sportive del territorio una nuova palestra super moderna. Contiamo di lanciare il bando per l’affidamento dei lavori entro fine anno”.