Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/258: GUIDO MIGLIOZZI ESULTA AL KENYA OPEN

Primo successo sull'European Tour del 22enne vicentino


NAIROBI (KENYA) - Dopo aver seguito le prodezze di Francesco Molinari in Florida impegnato nel Players Championship, trasferiamoci ora in Kenya, a seguire la destrezza degli azzurri impegnati nel Magical Kenya Open del Tour europeo, sul percorso del Karen CC a Nairobi.Degli azzurri, a scendere in...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Un luogo simbolo delle nuove situazioni di marginalità

GIORNATA MONDIALE DEI POVERI, A TREVISO UNA MESSA NELLA CAPPELLA APPIANI

Previsto anche un momento di preghiera per i musulmani


TREVISO - Per questa I Giornata mondiale dei poveri, voluta fortemente da Papa Francesco e fissata per domenica 19 novembre, l’equipe diocesana dell’area prossimità (Migrantes, Centro Missionario Diocesano, Ufficio Pastorale della salute, Ufficio Pastorale sociale e Caritas) ha pensato ad un piccolo segno contro l’indifferenza presente anche nella nostra città di Treviso e che dischiuda nuovi orizzonti di speranza e di solidarietà. Da più di un anno, in città, l’area dell’Appiani è divenuta luogo di marginalità (senza dimora, migranti, nuovi poveri) dinanzi alla quale non si riesce a trovare la via per una risposta strutturale e
lungimirante. È una realtà molto complessa, non facile da affrontare neanche dalle
istituzioni. L’equipe dell’area della prossimità desidera ricordare prima di tutto che i
marginali, i vulnerabili … i poveri sono persone e non numeri di statistiche o report,
uomini e donne, che nella fede, riconosciamo fratelli. Questo non può non smuovere il
nostro cuore e la nostra azione. partire da ciò, in comunione con Papa Francesco e con la
Chiesa universale sarà celebrata una Messa presso la cappella che si trova all’Appiani
invitando i nostri fratelli che vivono forme di difficoltà e riconoscendo anche che tutti
siamo poveri. Per i nostri fratelli musulmani verrà fatto, con la comunità islamica, un
momento di preghiera. Al termine della Santa Messa e della preghiera musulmana ci sarà
un pranzo condiviso presso una sala del Seminario Diocesano.