Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/244: AUSTRALIA E SUD AFRICA OPEN, DEBACLE AZZURRA

Italiani sottotono negli ultimi due tornei prima delle festività


TREVISO - Due tornei di rilievo dell’European Tour, prima di una breve pausa.  Ad Albany, New Providence, organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, si è giocato l’Isps Anda. sul percorso del Royal Pines (par 72) a Benowa, nel Queensland. Montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Derby veneto a senso unico, a parte il terzo quarto

TVB RIPRENDE A CORRERE, SCHIANTATA VERONA 85-72

Grande serata di Brown, 28 punti


TREVISO - Pronto riscatto della De' Longhi dopo la sconfitta di Trieste: batte la Tezenis in un derby veneto quasi completamente dominato.

Pronti via e Brown sblocca il punteggio insieme ad Antonutti che replica realizzando un canestro subendo fallo e realizzando il libero aggiuntivo.
TVB fa girare bene la palla dando ritmo ai tiratori con Brown dalla media e Imbrò dai 6.75 che stabiliscono il primo allungo trevigiano sul +7 a metà del primo quarto (11/2).
L’incubo veronese si chiama Michele Antonutti, protagonista assoluto del primo quarto di gioco con 12 punti (2/2 da tre punti e 2/3 da due punti) che fanno letteralmente volare la De’Longhi sul +10 a quattro minuti dal termine.
La scaligera in fase offensiva si affida molto alle giocate di Greene (3/4 da due) che prova a tenere in vita i suoi insieme all’esperto Simone Pierich che con cinque punti consecutivi fissa il punteggio sul 22-13.
La prima frazione termina sul 24-13 complice l’ennesimo canestro dalla media di Antonutti.

Gherardo Sabatini all’inizio del secondo quarto dà spettacolo con sette punti consecutivi (una bomba e due penetrazioni a canestro) che mandano la De’Longhi sul +15 (31a 16).
Verona sembra aver subito il colpo, ma non vuole assolutamente mollare: l’ala classe 93′ Udom e Pierich (da tre) mantengono il divario sul +12 a metà del secondo quarto sul 36 a 24 per TVB.
Da qui in poi Treviso assume il controllo del gioco: Brown prima appoggia a canestro e poi piazza una schiacciata paurosa che fissa il suo decimo punto (5/8 da due) e poi il gaucho Bernardo Musso (2/3 da tre) timbrano il +17 (41/24) a metà tre minuti dall’intervallo lungo.
La Scaligera non riesce a calibrare il tiro dalla lunga distanza; 2 su16 le bombe realizzate dagli uomini di coach Dalmonte che chiudono il primo tempo sul -16 (43/27).

L’inizio del terzo quarto di gioco vede una Scaligera sicuramente più determinata e precisa per non lasciare a Treviso i due punti in palio. Udom Greene piazzano un parziale di otto punti che torna a dare fiducia alla compagine veronese che si riporta sotto con il punteggio di 47-35.
Antonutti però che viaggia con una media realizzativa perfetta da tre punti (100%) non smette di segnare e Musso scalda la mano alla giusta temperatura per piazzare due bombe consecutive che fissano il suo punteggio personale a quota 14 punti (4/7 da tre) e quello trevigiano sul 61 a 42 che fa esplodere i 4660 del Palaverde.
Verona piano piano prova a contenere il divario con Pierich e Greene, ma Brown in contropiede fa quello che piace al pubblico e con una schiacciata paurosa stabilisce il +15 biancoazzurro che chiude il terzo periodo sul 64-52.

Succede davvero di tutto nell’ultimo quarto di gioco con ben tre falli tecnici fischiati.
Apre la tripla di Greene (15 punti) a cui risponde prima Antonutti e poi Bruttini con un appoggio a canestro per il 67 a 54 dopo due minuti di gioco.
Il fallo tecnico fischiato alla panchina di Verona sveglia paradossalmente i gialloblu che con il giovane play classe 1994 Amato piazzano un parziale di 6 punti (due triple) che diventa di 8 con un assurdo fallo tecnico fischiato a Fantinelli. Gli scaligeri si ritrovano incredibilmente a sole sei lunghezza da Treviso:(67-61) a quattro minuti dal termine.
A bloccare l’emorragia ci pensa uno spettacolare John “Smile” Brown (28 punti finali con 11/15 da due) che torna a far sorride la De’Longhi sul +13 (74-61).
Coach Dalmonte viene definitivamente espulso e la TVB scappa definitivamente con l’ennesima schiacciata di Brown e l’appoggio a canestro di Sabatini che di fatto toglie ogni speranza di poter vincere il match agli scaligeri. Il tabellone del Palaverde dice 79 a 61 a due minuti dal termine.
Nel finale Treviso commette qualche fallo di troppo,Palermo e Udom (miglior realizzatore degli ospiti con 16 punti) sono precisi e realizzano entrambi i tiri liberi a loro disposizione quando mancano poco meno di due minuti al termine.
Dopo l’appoggio a canestro di Imbrò saranno Udom e Totè (da tre) a chiudere definitivamente il match.

DELONGHI-TEZENIS 85-72
DE’ LONGHI
: Fantinelli 3 (1/2 da 2), Imbrò 5 (1/4, 1/3), Musso 14 (1/1, 4/7), Antonutti 21 (5/9, 2/2), Brown 28 (11/15, 0/1); Sabatini 11 (3/4, 1/4), De Zardo, Bruttini 2 (1/1 da 2), Negri 1 (0/2, 0/3), Nikolic 0 (0/1 da 3). Ne: Bonesso, Barbante All.: Pillastrini

TEZENIS VERONA: Palermo 5 (1/2, 0/2), Greene 15 (6/8, 1/5), Visconti 5 (1/1, 1/4), Ikangi 0 (0/1 da 2), Totè 5 (1/1, 1/3); Dieng 0 (0/1 da 3), Amato 15 (2/4, 2/6), Udom 16 (4/8, 1/5), Pierich 11 (1/2, 3/4). Ne: Guglielmi, Oboe, Nwohoucha. All.: Dalmonte

ARBITRI: Ursi, Dori, Valzani

NOTE: pq 24-13, sq 43-27, tq 64-52. Tiri liberi: TV 15/18, VR 13/19. Rimbalzi: TV 26+8 (Fantinelli 7 dif.), VR 21+6 (Udom 4+1). Assist: TV 21 (Fantinelli 7), VR 14 (Palermo 5). Fallo tecnico alla panchina VR al 3’10” (5-2), a Dalmonte al 30’44” (66-54), a Fantinelli al 31’19” (67-54). Fallo antisportivo a Sabatini al 29’51” (64-50). Espulso Dalmonte al 34’01” (71-61). Spettatori: 4660.

Gli altri risultati:

Consultinvest BO-Bergamo              68-62
 XL Montegranaro-Agrib. Orzinuovi  86-80
 Dinamica MN-Alma Trieste             74-84
 Unieuro Forlì-Bondi Ferrara            dts 85-87
 Roseto Sharks-A.Costa Imola        78-103
 Gsa Udine-Termoforgia Jesi           68-70
 Ora Sì Ravenna-Assigeco PC         71-56

La classifica             

 Trieste                16   Verona            6
 Montegranaro      14   Mantova          6
 Fortitudo BO       14   Treviso            6
 Jesi                    12   Piacenza          6
 Udine                 10   Imola               6
 Ravenna             8   Bergamo           4
 Ferrara               8   Orzinuovi          2
 Forlì                   8   Roseto              0