Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sabato racconterà come ha costituito la sua raccolta di oltre 200 pezzi

PASSIONI E RETROSCENA DI UNA COLLEZIONE D'ARTE

Giuseppe Alessandra ha prestato sei quadri alla mostra di Villorba


VILLORBA - Il 25 novembre alle 18 nella nella Barchessa di Villa Giovannina a Carità di Villorba nel contesto degli eventi della mostra “Ritratti”, si svolgerà l’incontro con l’architetto Giuseppe Alessandra, il collezionista che ha prestato per l’esposizione i sei capolavori del Rinascimento. Giuseppe Alessandra, profondo e stimato conoscitore dell’arte, a partire dal finire degli anni '50 ha costruito una collezione composta da più di duecento pezzi tra arte medievale, del Rinascimento e di epoche successive. Una raccolta nata da una forte passione e supportata da un fiuto che gli ha permesso di scoprire opere fino ad allora sconosciute.
Giuseppe Alessandra nel corso dell’incontro, che durerà circa un’ora, avrà modo di raccontare la storia dei dipinti di Tiziano, Tintoretto, Jacopo Bassano, Cesare Vecellio e Paris Bordone che ha messo a disposizione della mostra e di condividere segreti e retroscena che l’hanno portato a realizzare la sua preziosa collezione di dipinti e sculture.
Saranno presenti alla serata i curatori della mostra Daniel Buso e Walter Zuccolotto ed Eleonora Rosso, assessore alla cultura della Città di Villorba. La partecipazione all’evento è gratuita, ma è preferibile, dato il numero limitato di posti, la prenotazione scrivendo a: mostre@artikaeventi.com.
Prima della conferenza (dalle 17 alle 18) sarà possibile visitare, previo acquisto del biglietto, l’esposizione con la visita guidata in compagnia del curatore Daniel Buso. La mostra “Ritratti, Tintoretto - Tiziano e gli artisti veneti del XXI secolo”, organizzata da Artika e dal Comune di Villorba, con il patrocinio della Regione Veneto e della Provincia di Treviso, rimarrà aperta sino al 26 dicembre.