Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/261: IL RITORNO DELLA TIGRE

Tiger Woods trionfa nel Mastersdi Augusta


AUGUSTA - Questo è il primo Major stagionale, il più ambito. Ha luogo nella consueta cornice dell’Augusta National, in Georgia, quel percorso tanto voluto dal mitico campione Bobby Jones. In Campo è presentela crema dei professionisti,i migliori giocatori del mondo, e tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sabato 25 novembre la prima dello spettacolo

"FOTOCOPIE" IL TEMA DELLA DISOCCUPAZIONE NELL'OPERA PRIMA DI SARA BEINAT

La compagnia Teatroroncade sul palco del Sant'Anna


TREVISO - Debutterà sabato 25 novembre al teatro Sant’Anna di Treviso “Fotocopie”, la nuova produzione di Teatroroncade, a conclusione di un anno colmo di soddisfazioni e successi nazionali raccolti dalla compagnia roncadese.
Il testo, finora mai messo in scena, è l’opera prima di Sara Beinat, giovane autrice emergente del panorama teatrale italiano, e ha ricevuto nel 2013 una segnalazione speciale al Concorso Internazionale di drammaturgia “Tragos” al Piccolo Teatro di Milano.

Lo spettacolo affronta con ironia e sagacia il tema quanto mai attuale della disoccupazione e della frustrazione che costringe ad umiliazioni altrimenti inaccettabili, illuminando di una luce grottesca le dinamiche dei colloqui e le tecniche di selezione del personale. L’attenzione si sofferma non tanto sull'assurdità delle domande quanto sulla parvenza di normalità conferita alle risposte, in un periodo storico in cui anche un impiego umile diventa desiderabile e non è così scontato chiedersi fino a che punto si è disposti ad arrivare per ottenerlo.

Cinque sconosciuti si ritrovano in una stanza per affrontare un colloquio di lavoro collettivo: un non meglio definito “esaminatore” intervisterà ognuno di loro per verificarne l’idoneità ad essere assunti nell’ Azienda. Una situazione studiata ad arte per creare nei candidati dapprima imbarazzo, quindi disagio e destinata infine a cadere, complici le inusuali richieste dell'esaminatore, in un gioco al massacro dove, sotto l’imperturbabile occhio di quest’ultimo, al ritmo scandito dal suono meccanico della grande fotocopiatrice che incombe con la sua massiccia presenza, i cinque candidati sono costretti a rivelare i loro veri volti e a palesare difetti, ossessioni, piccole manie e grandi debolezze. Per la regia di Francesco Marta, lo spettacolo vedrà in scena Davide Pellin, Alice Guidolin, Nicolò Gasparetto, Marco Lessio, Davide Bruzzolo e Stefano Risato, tutti preparati per l’occasione dal coach Alberto Moscatelli, Direttore Artistico di Teatroroncade.

Biglietto unico euro 6,00.
Per prenotazioni e informazioni. Cell. 348.9119110 - email: info@teatroroncade.org