Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/282: LA SOLHEIM CUP 2019 PRENDE LA VIA DELL'EUROPA

La squadra del Vecchio Continente si impone sugli Usa nel massimo torneo femminile


GLENEAGLES  (SCOZIA) - La Solheim Cup è la massima espressione del golf delle donne, la sfida al femminile della Ryder Cup, rispetto a cui ha una storia più recente. Ha preso il nome dall’ideatore del torneo, Karsten Solheim, noto fabbricante di attrezzi sportivi conosciuti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sanzioni anche per chi non garantisce il decoro dei locali sfitti

DASPO URBANO DALLE AREE PIÙ A RICHIO DELLA CITTÀ

La giunta studia il provvedimento di allontamento


TREVISO - Daspo urbano nelle aree sensibili della città e sanzioni ai titolari dei locali sfitti o vuoti che non garantiscono il decoro delle vetrine e degli spazi circostanti. Sono i nuovi provvedimenti su cui sta lavorando l'amministrazione comunale di Treviso, in ottemperanza alle nuove direttive del decreto Minniti.
“Su esplicita richiesta del sindaco ho preso contatti con il presidente della commissione consiliare, Domenico Zanata, che convocherà i commissari quanto prima per introdurre nuove misure nel regolamento di polizia urbana – dichiara il vicesindaco Roberto Grigoletto –. Esistono zone, come per esempio i giardini di Porta Altinia, dove lo sforzo congiunto delle forze dell’ordine è massimo e dove con nuovi strumenti che la normativa oggi consente l’amministrazione vuole introdurre sanzioni più efficaci. L’introduzione del Daspo rappresenta una nuova misura che consente l’allontanamento di soggetti per esempio ubriachi o trovati a compiere atti osceni, illeciti o comunque non decorosi o conformi al luogo”.
Il provvedimento ha come obiettivo la tutela del decoro di particolari luoghi, dalle aree verdi a stazioni e aeroporti, musei, parchi archeologici o monumentali.
“Poiché il decoro di un’area è dato sicuramente dalle presenze ma anche dalla cura – ribadisce Grigoletto - abbiamo deciso di intervenire introducendo la possibilità di sanzionare i proprietari di locali sfitti che non curino adeguatamente il decoro dell’attività, aumentando l’efficacia precettiva di quanto previsto dall’articoli 4 comma 3 del regolamento edilizio. La commissione dovrà valutare anche questa proposta della giunta”.