Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Bonan: "Il lavoro cambia, rispondiamo ai bisogni dei giovani"

LA CISL CREA IL "SINDACATO" DELLE PARTITE IVA

Servizi e rappresentanza per free lance e autonomi


TREVISO - La terra delle Partite Iva è sempre più popolata di liberi professionisti atipici e collaboratori esterni precari, free lance più per necessità che per scelta. Sono 45.068, secondo l'Istat, i lavoratori autonomi a partita Iva nella Marca, a cui se ne aggiungono altri 10.591 nel Bellunese.In prevalenza giovani neolaureati o sotto i trent'anni, con titoli di studio elevati, ma con una retribuzione media inferiore ai mille euro mensili e scarse tutele.
A loro è dedicato il nuovo progetto della Cisl Belluno Treviso: "Il sindacato dev’essere capace di rappresentare il lavoro che cambia– spiega Cinzia Bonan, segretario generale Cisl Belluno Treviso -. Le partite Iva non sono più quelle di un tempo, artigiani e commercianti simbolo di un Nord Est che correva veloce. Oggi sono soprattutto giovani, neo laureati, che si trovano ad affrontare da soli un mercato del lavoro sempre più complesso e nel quale la partita Iva in regime agevolato (ex minimi e attuali forfettari) diventa un modo per far riconoscere le proprie professionalità. La Cisl è al loro fianco, li segue nelle questioni fiscali, previdenziali e legali e soprattutto li tutela e li rappresenta, diventando luogo di confronto e di crescita, di formazione e rivendicazione”.
A questi autonomi (sono esclusi, ovviamente, i titolari di grandi studi professionali e anche le microimprese), il sindacato mette a disposizione sette sportelli, di cui cinque nel Trevigiano, dove trovare servizi e consulenza in materia contrattuale, previdenziali, fiscale e legale.
“Il progetto Cisl Partite Iva – spiega il responsabile del progetto Hristo Todorov - offre un insieme di servizi integrati e momenti di incontro, condivisione e rappresentanza. Aiuta i giovani che si avvicinano al mondo del lavoro autonomo e che si trovano ad affrontare problematiche di vario genere, dalla scelta del regime fiscale più adatto alla gestione della contabilità, agli adempimenti fiscali, fino alla tutela previdenziale e alla necessità di essere aggiornati riguardo le opportunità previste dalla legge”.
Ma l'obiettivo è anche quello di dar vita ad un vero e proprio sindacato che possa offrire anche una rappresentanza collettiva nei vari tavoli istituzionali e con le controparti. Ad esempio per estendere una serie di tutele anche ai collaboratori esterni o per far valere i diritti sull'equo compenso. 
“Delle 100 mila persone che ogni anno si rivolgono ai nostri uffici – sottolinea il responsabile del Caf Cisl Belluno Treviso Antonio Miotto -, tante ci hanno chiesto consulenze in merito alla partita Iva: come aprirla, come gestirla, come avviare un percorso lavorativo diverso, dunque abbiamo deciso di dedicare dei servizi pensati per questi lavoratori. Ad oggi abbiamo raggiunto i 200 contatti annui e continuiamo a crescere sia come presenza nelle sedi che dal punto di vista della rappresentanza”.