Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/310: MOLINARI INTERVISTA MOLINARI

Edoardo interroga il fratello Francesco (svelando qualche segreto)


TORINO - Anzitutto una premessa: Edoardo Molinari, che ha conosciuto e lavorato con i maestri più famosi, ha aperto al “Royal Park i Roveri”, un’accademia dedicata al mondo del golf, la più importante in Italia. In essa Dodo, con il suo staff, intende...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/309: NEL "BARRACUDA", A MORDERE È L'AMERICANO MORIKAWA

Il torneo in Nevada uno degli ultimi giocati prima dello stop


RENO (USA) - Il torneo ha avuto luogo in un momento in cui i big mondiali erano impegnati a Memphis, nel Tennessee, ad affrontarsi nel WGC-FedEx St. Jude, mentre gli appassionati di Golf erano attratti a seguire questo campionato, il Barracuda, ufficialmente denominato Reno-Tahoe Open. Si tratta di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/308- CAMPI/23: GOLF CLUB COLLI BERICI

Bel gioco e non solo nella pedemontana vicentina


BRENDOLA - La terra berica è territorio che ha del mistero, un Veneto che affascina: incantano le sue rocce, le sue grotte carsiche, i suoi mulini ad acqua, le numerose antiche fontane al servizio dei lavatoi. Tutto da scoprire è il fascino di villa Giulia, i cui dintorni, chiamati...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giornata di studio promossa dall'Ulss Marca Trevigiana

LE ULCERE, FERITE CHE NON GUARISCONO IN UNA SOCIETÀ SEMPRE PIÙ VECCHIA

In Italia ne soffrono due milioni di persone


TREVISO - Le ulcere croniche sono ferite con una scarsa tendenza alla guarigione. Si pensa che dall’1 al 2% della popolazione dei paesi sviluppati andrà incontro alla comparsa di un’ulcera cronica. Anzi, questa percentuale è destinata ad aumentare vista l’inarrestabile crescita della popolazione anziana nella nostra società. In Italia le lesioni cutanee croniche affliggono oltre due milioni di persone. L’Azienda Ulss 2 Marca Trevigiana ha organizzato una giornata dedicata alla gestione e al trattamento dell’infezione nelle ulcere. Il corso si svolgerà Venerdì primo dicembre, a Palazzo Giacomelli ed è organizzato dall’unità operativa di Chirurgia Plastica, diretta dal dottor Giorgio Berna.

"La natura cronica di queste lesioni – sottolinea il dottor Berna - è inoltre responsabile del grave impatto sulla qualità di vita del paziente e del suo ambiente familiare. Dolore, deficit motori e di sensibilità, depressione, stress, ansia, imbarazzo, isolamento sociale, costo sociale, ricoveri prolungati sono tutti fattori che il paziente con ulcere croniche può essere costretto a sperimentare. L’infezione, poi, rappresenta la complicanza più temibile nell’ambito delle ulcere croniche. Tali infezioni oltre a impedire la guarigione dell’ulcera possono, nei casi più gravi, comportare un coinvolgimento sistemico e la necessità di procedere ad amputazioni degli arti interessati”.

Ampio spazio della giornata sarà dedicato al ruolo dell’infezione nelle ulcere, che vista la notevole complessità di gestione, richiede l’intervento di figure specializzate sia nella diagnosi che nella cura, dove l’utilizzo di antibiotici per tempi prolungati e molecole sempre più complesse fanno lievitare esponenzialmente i costi. Il programma prevede il coinvolgimento di diversi specialisti e figure professionali: le ulcere croniche, infatti, rappresentano una patologia che richiede un approccio multidisciplinare poiché le cause possono essere molteplici e il trattamento richiede conoscenze specifiche e sempre aggiornate