Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/217: IL GOLF FINALMENTE VA IN TELEVISIONE

Sul campo di Ca' della Nave registrata la trasmissione di Bucarelli e Lanza


MARTELLAGO - È ben noto il disappunto del golfista che non è abbonato Sky, per non aver l’opportunità di vedere in chiaro le partite di golf nei programmi nazionali, seppur costretto a pagare il canone Rai. Non saprei a cosa ascrivere questo svantaggio sulla testa degli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il libro, con video e musiche, venerdì alla Fondazione Benetton

ALTRO CHE GRANDI CHEF, LE RADICI DELLA CUCINA SONO LE DONNE

Lucio Carraro racconta 17 cuoche del Triveneto


TREVISO - Gli chef più famosi sono uomini. Ma le radici della nostra grande cucina si fondano sulla sensiblità, i saperi e la capacità di accoglienza delle donne. Ne è convinto Lucio Carraro, che ha intitolato il suo ultimo libro proprio così: "Cuoche. Le radici della cucina".
Il volume, edito da Antiga, sarà presentato venerdì prossimo, primo dicembre, alle 18, nell’auditorium di Palazzo Bomben di Treviso, dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche. Scrittore trevigiano di persone, paesaggi e sentimenti – suo "Il senso della lumaca e altre storie", pubblicato da Slow Food editore – Carraro propone in questo nuovo libro un omaggio alle donne che sono state e continuano a essere le vere protagoniste della cucina italiana, la più amata nel mondo.
Un ritratto di 17 cuoche di Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige, che negli anni della povertà hanno saputo creare grandi pietanze di territorio, trasferendo la cucina di famiglia nelle stanze delle osterie e trattorie, inondandole di buoni profumi e di conviviali sapori. Attraverso più linguaggi, il libro, con cd audio allegato, racconta episodi e aneddoti della loro infanzia, della giovinezza e della maturità, per presentare, con uno stile prossimo alla poesia, le metafore profonde che le hanno guidate nella loro esistenza e nella loro attività professionale.
Assieme alla scrittura, ecco le illustrazioni del designer veneziano Matteo Scorsini, i ritratti fotografici del photo editor Diego Orlando, la colonna sonora che li accompagna del gruppo Cantina Mixteca, con la regia complessiva a cura di Gino Bortoletto, tra i fondatori di Slow Food, per anni presidente di Slow Food Promozione.
Bortoletto sarà uno dei protagonisti della presentazione, oltre all'autore e ad Arrigo Cipriani, patron dell’Harry’s Bar, Danilo Gasparini, docente di Storia dell’alimentazione all’Università di Padova, Marco Tamaro, direttore della Fondazione Benetton. Musiche: Cantina Mixteca, voce narrante: Stefania Baradel. Al termine, aperitivo conviviale proposto dall’azienda agricola Borgoluce. Ingresso libero.