Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Accordo Comune - Open Fiber per la fibra ottica

INTERNET ULTRAVELOCE IN 32MILA CASE E UFFICI DI TREVISO

Dal 10 dicembre via ai lavori per la cablatura della città


TREVISO - Treviso diventa ultraveloce: dal 10 dicembre inizieranno i lavori per cablare 32 mila unità immobiliari trevigiane con la fibra ottica. Case, condomini, scuole, uffici, aziende ed edifici pubblici velocizzeranno il processo di digitalizzazione, semplificando e migliorando le relazioni fra cittadini e P.A. e aumentando la produttività e la competitività delle imprese.
Open Fiber, società compartecipata da Enel e Cassa Depositi e Prestiti che realizza reti in fibra ultraveloce nelle principali città italiane, ha l’incarico di dotare l’intero territorio comunale di un’infrastruttura che consente una velocità di connessione fino a un Gbps. La fibra ottica verrà portata direttamente fino nei singoli edifici, con una tecnologia in grado di supportare velocità sia per scaricare che trasmettere dati
Il piano di sviluppo di Open Fiber prevede un investimento diretto di 11 milioni di euro per la copertura capillare della città: dove possibile verranno utilizzati cavidotti e infrastrutture di rete sotterranee già esistenti, limitando al minino i disagi. Gli scavi saranno comunque effettuati privilegiando modalità innovative a basso impatto ambientale. Una volta effettuati i lavori, il ripristino del manto stradale sarà a carico di Open Fiber.
“Portare la fibra in tutta la città - afferma l’assessore Anna Caterina Cabino, titolare della delega ad agenda digitale e reti Wi-Fi -, non è solamente la risposta a una domanda di maggiore velocità di connessione: si parla anche di favorire lavoro e sviluppo dentro un sistema di relazioni in continua trasformazione, sostenendo lo sforzo di chi vuole innovare, nel rispetto delle esigenze di una migliore qualità della vita”.
L’accordo tra Comune di Treviso e Open Fiber attribuisce a quest’ultima anche la gestione e la manutenzione dell’infrastruttura.