Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Obiettivo: ripartire gli stranieri nei comuni

NEL 2018 NELLA MARCA QUASI 2.900 PROFUGHI DA OSPITARE

La Prefettura pubblica il nuovo bando


TREVISO - La Prefettura di Treviso ha bandito l’appalto per i servizi di accoglienza dei cittadini stranieri richiedenti asilo da svolgersi su tutto il territorio della provincia di Treviso per l’anno 2018. Secondo i calcoli su base nazionale, la quota massima presunta di migranti da ospitare nella Marca ammonta a 2.886 persone, comprendendo anche quelli attualmente alloggiati nelle ex caserme.
Questa cifra, secondo il Protocollo Anci-Stato sottoscritto con il ministero dell’Interno e recepito dal bando stesso, dovrà essere ripartita tra tuttii comuni della provincia in proporzione al numero di abitanti per garantire una equa e più sostenibile ripartizione sul territorio. Quindi, nel capoluogo Treviso, dovrebbero trovare posto 272 profughi, 114 a Conegliano, 109 a Castelfranco e così via.
"La distribuzione in base a detto riparto è prioritaria - specifica una nota della Prefettura - e solo in caso di mancanza di offerte sufficienti a coprire detto riparto si potrà procedere ad affidamenti in esubero". Cosa peraltro avvenuta in occasione di precedenti bandi simili.
"Il bando - ribadisce ancora l'Ufficio territoriale del governo - prevede l’applicazione di un nuovo capitolato ancora più incisivo nella prestazione dei servizi e nella rendicontazione della spesa in un quadro di sempre maggiore trasparenza ed efficienza nella gestione dell’accoglienza".
Il termine per la presentazione delle offerte scade il giorno 5 gennaio 2018 alle ore 12: possono partecipare imprese private, enti ecclesiastici, cooperative e realtà del privato-sociale, anche in consorzio tra loro. Dovranno fornire alloggio, pasti, servizi di gestione amministrativo-burocratica, assistenza sanitaria di base, corsi di lingua italiana e mediazione culturale. Tutta la documentazione relativa alla gara d'appalto è disponibile sul sito internet della Prefettura di Treviso.