Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/244: AUSTRALIA E SUD AFRICA OPEN, DEBACLE AZZURRA

Italiani sottotono negli ultimi due tornei prima delle festività


TREVISO - Due tornei di rilievo dell’European Tour, prima di una breve pausa.  Ad Albany, New Providence, organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, si è giocato l’Isps Anda. sul percorso del Royal Pines (par 72) a Benowa, nel Queensland. Montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Se il raduno è stato un successo è merito vostro"

LA LINFA DELL'ADUNATA: PREMIATI TREMILA VOLONTARI ALPINI

Cerimonia di consegna degli attestati al Palaverde


TREVISO - Con il loro lavoro hanno permesso che tutto filasse liscio. Ed hanno contribuito a fare della 90esima Adunata nazionale degli Alpini a Treviso, l'Adunata del Piave, una delle più apprezzate e la più partecipata (650mila presenze). Sono i poco meno di tremila volontari dell'organizzazione del grande raduno delle penne nere dello scorso maggio.
Un impegno svolto in gran parte dietro le quinte, come d'uso per gli alpini, ma che per una volta è venuto in pirmo piano: molti di loro si sono ritrovati al Palaverde per ricevere una pergamena personalizzata. Il comitato organizzatore li ha voluti così premiare in una cerimonia pubblica, al Palaverde, per il lavoro iniziato oltre un anno fa, con la prima riunione di preparazione a Ca' Tron, come ha ricordato Nicola Stefani, speaker ufficiale dell'Adunata e della serata.
Non potendo consegnare l'attestato a tutti, i presidenti delle quattro sezioni Ana coinvolte - Rafffaele Panno per Treviso, Giuseppe Benedetti per Conegliano, Francesco Introvigne per Vittorio Veneto e Valentino Baron per Valdobbiadene - hanno consegnato i riconoscimenti ai responsabili dei vari gruppi (le articolazioni territoriali dell'associazione, presenti in ogni comune e località): 89 quelli che hanno dato almeno un volontario per l'Ana trevigiana, 19 per Vittorio Veneto (per entrambe le sezioni si tratta dell'intero organico), 22 per Conegliano, 18 per Valdobbiadene. Saranno poi i capigruppo, in apposite occasioni, a distribuirli ai premiati. E tramite loro ringraziare così le quasi 23mila penne nere della Marca.
Alla manifestazione non hanno voluto mancare i sindaci dei Comuni sede delle sezioni e quello del comune ospitante, Marco Serena. E a sorpresa, insieme ai vertici delle sezioni e del comitato organizzatore, è arrivato anche il presidente nazionale dell'Associazione Alpini, Sebastiano Favero.
"Pensavo che le emozioni fossero finite con l'ammaina bandiera dopo la sfilata, invece ho ancora un groppo in gola - ha sottolineato Luigi Caiolotto, presidente del Coa - Se questa adunata ha fatto il botto, il merito è esclusivamente vostro. E' stata anche la meno costosa di sempre: vedendovi così numerosi, capisco il perchè". Poi, come in ogni festa che si rispetti, brindisi finale per tutti: calici di prosecco alzati in onore dei volontari, naturalmente.