Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sabato sera colpo da 4mila euro, domenica un cortocircuito

ALL'OLD WILD WEST PRIMA LA RAPINA, POI L'INCENDIO

Weekend movimentato nel locale al Cinecity


SILEA - Dopo la rapina l'incendio. Weekend "movimentato" all'Old Wild West di Silea, ristorante bisteccheria annesso al cinema Cinecity. Sabato sera, due banditi sono entrati nel locale, in quel momento affollato di gente. Uno dei due ha puntato una pistola, ancora da chiarire se vera o giocattolo, in faccia alla cassiera poi è saltato dietro al bancone ha arraffato i soldi - circa 4mila euro secondo le prime stime - e, insieme, al complice è fuggito. Tra i presenti anche diverse famiglie con bambini: temendo una sparatoria, i genitori li hanno fatti nascondere sotto i tavoli. I due malviventi sono stati descritti dai testimoni come persone di colore, che parlavano un buon italiano anche se con uno spiccato accento straniero.
Domenica pomeriggio invece, nel ristorante sono dovuti intervenire i vigili del fuoco. Un principio di incendio si era infatti sviluppato all'interno un controsoffitto a causa di un guasto ad un cavo elettrico.
I pompieri, giunti da Treviso, sono riusciti ad individuare il focolaio in pochi minuti, a isolarlo e a spegnere le fiamme prima che si propagassero. Evitando così guai ben peggiori: il pubblico esercizio era ancora chiuso e vuoto, tranne alcuni dipendenti impegnati nei preparativi per l'apertura, ma nel vicino cinema erano numerosissimi gli spettatori. Ripristinata la sicurezza ed effettuate tutte le verifiche del caso, le proiezioni sono continuate regolarmente senza alcun disagio.


Galleria fotograficaGalleria fotografica