Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sabato sera colpo da 4mila euro, domenica un cortocircuito

ALL'OLD WILD WEST PRIMA LA RAPINA, POI L'INCENDIO

Weekend movimentato nel locale al Cinecity


SILEA - Dopo la rapina l'incendio. Weekend "movimentato" all'Old Wild West di Silea, ristorante bisteccheria annesso al cinema Cinecity. Sabato sera, due banditi sono entrati nel locale, in quel momento affollato di gente. Uno dei due ha puntato una pistola, ancora da chiarire se vera o giocattolo, in faccia alla cassiera poi è saltato dietro al bancone ha arraffato i soldi - circa 4mila euro secondo le prime stime - e, insieme, al complice è fuggito. Tra i presenti anche diverse famiglie con bambini: temendo una sparatoria, i genitori li hanno fatti nascondere sotto i tavoli. I due malviventi sono stati descritti dai testimoni come persone di colore, che parlavano un buon italiano anche se con uno spiccato accento straniero.
Domenica pomeriggio invece, nel ristorante sono dovuti intervenire i vigili del fuoco. Un principio di incendio si era infatti sviluppato all'interno un controsoffitto a causa di un guasto ad un cavo elettrico.
I pompieri, giunti da Treviso, sono riusciti ad individuare il focolaio in pochi minuti, a isolarlo e a spegnere le fiamme prima che si propagassero. Evitando così guai ben peggiori: il pubblico esercizio era ancora chiuso e vuoto, tranne alcuni dipendenti impegnati nei preparativi per l'apertura, ma nel vicino cinema erano numerosissimi gli spettatori. Ripristinata la sicurezza ed effettuate tutte le verifiche del caso, le proiezioni sono continuate regolarmente senza alcun disagio.


Galleria fotograficaGalleria fotografica