Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/211: PATRICK REED INDOSSA LA GIACCA VERDE

Lo statunitense vince l'82° Masters di Augusta


TREVISO - È l’edizione ottantadue del Masters, che data 1930; uno dei quattro maggiori campionati del Golf. Si tiene all'Augusta National, in Georgia, il Paradiso del Golf. Un Campo molto particolare, bello e difficile, massimamente rappresentato da” Amen Corner”, il tratto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/210: A CA' DELLA NAVE BUON COMPLEANNO MAL

Gara (e festa) con protagonista il cantante dei Primitives


MARTELLAGO - A festeggiare la sua data di nascita avvenuta da qualche giorno, Mal (al secolo Paul Bradley Couling), il 28 marzo ha sponsorizzato una gara di Golf a Cà della Nave. Voleva festeggiare il suo compleanno in un Campo da Golf. La scelta del 28, a Cà della Nave, è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/209: AL VIA IL CHALLENGE 2018 DELL'AIGG

A Roma debutta la stagione dei giornalisti golfisti


ROMA - Il debutto del challenge AIGG ha ormai una sede consolidata: la prima gara dell’anno si gioca al Marco Simone Golf and Country Club, a Guidonia, nell’ospitalità raffinata di Lavinia Biagiotti Cigna. Lavinia è la deliziosa figlia di Laura Biagiotti, la grande donna...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Presentazione questa sera al ristorante da Lino a Solighetto

IL PILOTA- POETA RACCONTA IL SENTIMENTO DEL PAESAGGIO

Alberto Negri pubblica la prima raccolta di liriche Genico


PIEVE DI SOLIGO - Poeta e fotografo per passione, pilota dell’aviazione per vocazione. Alberto Negri, che vive all’estero da otto anni, tornerà nella sua Pieve di Soligo per un breve periodo. Sarà l’occasione per presentare al pubblico il suo primo libro, “Genico”, una raccolta di poesie che copre buona parte delle composizioni di dodici anni.
Mercoledì 13 dicembre alle 20.45, al ristorante da “Lino” a Solighetto di Pieve di Soligo, l’autore dialogherà con la giornalista Adriana Rasera. L’attrice Silvia Danieli leggerà una selezione delle poesie.
Alberto Negri non nasconde la sua ammirazione per Andrea Zanzotto: come il compianto poeta del paesaggio, trae ispirazione dall’ambiente che lo circonda, sia esso una foresta americana, il cielo australiano, il deserto del Sahara, una città della Turchia, della Libia, Trieste o Atene.
Per Negri, comandante di linea, il viaggio è parte integrante della sua professione. Esiste tuttavia un viaggio emotivo al quale non sa sottrarsi. Comporre in versi, a dispetto della sua formazione scientifica (è laureato in fisica) è quasi un impulso, una necessità: “L’osservazione –dice- è sorgente e contesto del sentimento, che va dall’ambiente a me, e quindi alle mie emozioni”.