Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Peggior prestazione stagionale di una De Longhi senza idee

CRAC DE LONGHI: AL PALAVERDE RAVENNA PASSA 73-66

I tifosi hanno contestato la squadra


TREVISO - Seconda botta casalinga: dopo Montegranaro anche Ravenna fa festa al Palaverde e manda in crisi una De' Longhi sempre più senza idee, fischiata e contestata dai suoi tifosi. Polveri bagnate nei primi due minuti di gioco con la guardia Rice che sblocca il punteggio con una tripla. Treviso trova il pari con il libero realizzato da Negri e il canestro dalla media di Brown (3-3). Ravenna si affida al gioco in penetrazione con Montano e Giachetti trovando però un’attenta difesa dei padroni di casa che provano a ripartire in contropiede con Fantinelli e dopo sei minuti di gioco grazie ad una penetrazioni di Antonutti il punteggio dice 5-3 per Treviso. I cinque punti consecutivi di Giachetti e il piazzato di Brown fissano il 9-8 che mostra il sostanziale equilibrio della gara. Al sesto minuto di gioco Pillastrini manda in campo Lombardi per avere maggiore fisicità in area: la seconda tripla di serata, messa a segno da Rice (6pt) porta in parità il punteggio (11-11) a tre minuti dal primo intervallo.
Dopo il canestro e fallo realizzato da Antonutti che porta avanti TVB, ci sarà spazio anche per la prima tripla di Lombardi che dall’angolo non sbaglia il 17-16.
Una disattenzione difensiva negli ultimi istanti del primo quarto consente a Chiumenti di realizzare i due liberi a disposizione portando gli emiliani a chiudere avanti con il punteggio per 17-18. L’intensità del gioco inizia a salire nei primi minuti del secondo quarto: Treviso parte forte con un parziale di 8-2 realizzato grazie alle triple di Sabatini e Imbrò e i primi due punti di un Bernardo Musso che però fatica a realizzare da oltre l’arco. Coach Martino vuole parlare ai suoi e chiama il primo time out del quarto. Il piano partita degli emiliani è chiaro: far soffrire Treviso sotto canestro con penetrazioni continue, che costringono TVB a commettere numerosi falli mandando prima Rice e poi Raschi a realizzare i liberi del 25-24 a metà del secondo quarto.
Treviso non riesce ancora a trovare la chiave per potersi sbloccare; Grant marcato da Antonutti riesce a realizzare in post ma nel ribaltamento commette un auto-canestro (attribuito da regolamento a Fantinelli) e il punteggio dice +1 per TVB, 30-29 a due minuti dall’intervallo lungo. Il capitano gestisce splendidamente il gioco offensivo mandano Negri a realizzare il +3 di vantaggio (32-29) e costringendo gli ospiti al secondo minuto di serata. Chiumenti commette un fallo antisportivo regalando a Fantinelli i liberi che lo portano a quota 10 punti e che chiudono il quarto sul punteggio di 35-34.

Pronti via e il terzo quarto si apre con due bombe degli ospiti messe a referto da Giachetti e Masciardi: A bloccare l’emorragia ci pensa Negri che realizza i due liberi che tengono il divario sul -3 per TVB (37-40).
Jacopo Giachetti è autore di una grandissima prestazione (16pt) e con lui in regia, la squadra giallorossa sa perfettamente cosa fare. I ravennati si muovono con grande efficacia portandosi nuovamente avanti con Masciadri (5pt). È evidente il momento di difficoltà dei padroni di casa che non riescono davvero ad essere efficaci in ogni zona del campo, con errori continui al tiro, (i migliori sono Brown e Fantinelli con 11 pt) e disattenzioni difensive, a contrario degli ospiti che con la tripla di Rice allungano sul +9 (48-57). Il piazzato di Raschi e il canestro dalla media di Brown mandano le squadre all’ultima pausa con il punteggio di 51-59.

L’ultimo quarto di gioco mostra la superiorità degli ospiti; il canestro per Treviso sembra stregato per TVB e Ravenna non ha pietà. Matteo Montano  ( 15 pt 2/6 da due 3/5 da tre) è in serata di grazia e insieme Masciadri (7pt) mettono a segno il parziale di 8-3 che da un chiaro segnale alla gara. La clamorosa tripla del +13 firmata dall’ex fortitudo segna il massimo vantaggio (54-67) e un divario che si rivelerà impossibile da colmare. Sabatini e Brown smuovono il punteggio portando TVB a -9 con due appoggi a canestro, ma sotto canestro Grant (6pt) mette fisicità e appoggia la nuova doppia cifra di vantaggio (60-71).
Nel finale si rivelerà inutile la reazione di Antonutti e Brown che fanno terminare il match sul 66-73 per Ravenna.



DE’ LONGHI TREVISO BASKET – ORASI’ RAVENNA 66-73

DE’ LONGHI: Fantinelli 13 (7/11, 0/2), Musso 5 (1/3, 1/4), Negri 9 (3/4, 0/2), Antonutti 12 (3/7, 1/3), Brown 15 (7/11, 0/2); Sabatini 5 (1/5, 1/2), De Zardo, Imbrò 4 (1/4 da 3), Lombardi 3 (0/4, 1/2). Ne: Poser, Nikolic All.: Pillastrini

ORASI’: Giachetti 16 (3/5, 2/2), Montano 15 (2/4, 3/5), Rice 12 (0/4, 3/6), Masciadri 7 (2/3, 1/4), Grant 6 (3/8 da 2); Sgorbati 4 (2/2, 0/1), Chiumenti 9 (2/4 da 2), Raschi 4 (1/4, 0/1). Ne: Cinti, Vitale. All.: Martino

ARBITRI: Bartoli, Vita, Trifiletti

NOTE: pq 17-18, sq 35-34, tq 51-59. Tiri liberi: TV 11/17, RA 16/19. Rimbalzi: TV 28+9 (Fantinelli 6 dif.), RA 30+8 (Rice 7+4). Assist: TV 14 (Fantinelli 7), RA 6 (Giachetti 2). Fallo antisportivo a Chiumenti al 18’54” (34-33). Spettatori: 4214.

Gli altri risultati:

 Bergamo-Gsa Udine                          3 ts  98-93
 XL Montegranaro-Consultinvest BO   83-65
 Roseto Sharks-Bondi Ferrara            81-79
 Dinamica MN-A.Costa Imola              82-80
 Termoforgia Jesi-Agrib. Orzinuovi     99-85
 Tezenis Verona-Alma Trieste            81-79
 Assigeco PC-Unieuro Forlì                ts  92-83

La classifica             
 Trieste                22   Ferrara        10
 Montegranaro    18   Treviso        10
 Ravenna            16   Imola            10
 Udine                 16   Piacenza      10
 Fortitudo            16   Forlì              8
 Mantova            14   Orzinuovi        6
 Jesi                    14   Bergamo        6
 Verona              12   Roseto           4