Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/318: SI TORNA A GIOCARE AL CHARLES SCHWAB CHALLENGE

Riparte il Pga Tour con un field da grandi occasioni


FORT WORTH (USA) - Era tempo, i professionisti mordevano il freno! Si gioca al Colonial National Invitation Tournament, che per sponsorizzazione dal 2019 si chiama Charles Schwab Challenge. È un torneo di golf del PGA Tour, che ogni anno, a maggio, ha luogo presso il Colonial Country, a Fort...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/317- CAMPI/27: IL GOLF CLUB ANTOGNOLLA

Nella verde Umbria alcune delle 18 buche più impegnative d'Italia


PERUGIA - Oggetto di piani molto ambiziosi, il Golf umbro Antognolla, con il suo resort, è destinato a diventare una perla del Golf in Italia. Avevo avuto il piacere di visitarlo molto tempo fa, era il 2011, e ancora ricordo la competizione cui ho partecipato in quell’ambiente, che nel...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Peggior prestazione stagionale di una De Longhi senza idee

CRAC DE LONGHI: AL PALAVERDE RAVENNA PASSA 73-66

I tifosi hanno contestato la squadra


TREVISO - Seconda botta casalinga: dopo Montegranaro anche Ravenna fa festa al Palaverde e manda in crisi una De' Longhi sempre più senza idee, fischiata e contestata dai suoi tifosi. Polveri bagnate nei primi due minuti di gioco con la guardia Rice che sblocca il punteggio con una tripla. Treviso trova il pari con il libero realizzato da Negri e il canestro dalla media di Brown (3-3). Ravenna si affida al gioco in penetrazione con Montano e Giachetti trovando però un’attenta difesa dei padroni di casa che provano a ripartire in contropiede con Fantinelli e dopo sei minuti di gioco grazie ad una penetrazioni di Antonutti il punteggio dice 5-3 per Treviso. I cinque punti consecutivi di Giachetti e il piazzato di Brown fissano il 9-8 che mostra il sostanziale equilibrio della gara. Al sesto minuto di gioco Pillastrini manda in campo Lombardi per avere maggiore fisicità in area: la seconda tripla di serata, messa a segno da Rice (6pt) porta in parità il punteggio (11-11) a tre minuti dal primo intervallo.
Dopo il canestro e fallo realizzato da Antonutti che porta avanti TVB, ci sarà spazio anche per la prima tripla di Lombardi che dall’angolo non sbaglia il 17-16.
Una disattenzione difensiva negli ultimi istanti del primo quarto consente a Chiumenti di realizzare i due liberi a disposizione portando gli emiliani a chiudere avanti con il punteggio per 17-18. L’intensità del gioco inizia a salire nei primi minuti del secondo quarto: Treviso parte forte con un parziale di 8-2 realizzato grazie alle triple di Sabatini e Imbrò e i primi due punti di un Bernardo Musso che però fatica a realizzare da oltre l’arco. Coach Martino vuole parlare ai suoi e chiama il primo time out del quarto. Il piano partita degli emiliani è chiaro: far soffrire Treviso sotto canestro con penetrazioni continue, che costringono TVB a commettere numerosi falli mandando prima Rice e poi Raschi a realizzare i liberi del 25-24 a metà del secondo quarto.
Treviso non riesce ancora a trovare la chiave per potersi sbloccare; Grant marcato da Antonutti riesce a realizzare in post ma nel ribaltamento commette un auto-canestro (attribuito da regolamento a Fantinelli) e il punteggio dice +1 per TVB, 30-29 a due minuti dall’intervallo lungo. Il capitano gestisce splendidamente il gioco offensivo mandano Negri a realizzare il +3 di vantaggio (32-29) e costringendo gli ospiti al secondo minuto di serata. Chiumenti commette un fallo antisportivo regalando a Fantinelli i liberi che lo portano a quota 10 punti e che chiudono il quarto sul punteggio di 35-34.

Pronti via e il terzo quarto si apre con due bombe degli ospiti messe a referto da Giachetti e Masciardi: A bloccare l’emorragia ci pensa Negri che realizza i due liberi che tengono il divario sul -3 per TVB (37-40).
Jacopo Giachetti è autore di una grandissima prestazione (16pt) e con lui in regia, la squadra giallorossa sa perfettamente cosa fare. I ravennati si muovono con grande efficacia portandosi nuovamente avanti con Masciadri (5pt). È evidente il momento di difficoltà dei padroni di casa che non riescono davvero ad essere efficaci in ogni zona del campo, con errori continui al tiro, (i migliori sono Brown e Fantinelli con 11 pt) e disattenzioni difensive, a contrario degli ospiti che con la tripla di Rice allungano sul +9 (48-57). Il piazzato di Raschi e il canestro dalla media di Brown mandano le squadre all’ultima pausa con il punteggio di 51-59.

L’ultimo quarto di gioco mostra la superiorità degli ospiti; il canestro per Treviso sembra stregato per TVB e Ravenna non ha pietà. Matteo Montano  ( 15 pt 2/6 da due 3/5 da tre) è in serata di grazia e insieme Masciadri (7pt) mettono a segno il parziale di 8-3 che da un chiaro segnale alla gara. La clamorosa tripla del +13 firmata dall’ex fortitudo segna il massimo vantaggio (54-67) e un divario che si rivelerà impossibile da colmare. Sabatini e Brown smuovono il punteggio portando TVB a -9 con due appoggi a canestro, ma sotto canestro Grant (6pt) mette fisicità e appoggia la nuova doppia cifra di vantaggio (60-71).
Nel finale si rivelerà inutile la reazione di Antonutti e Brown che fanno terminare il match sul 66-73 per Ravenna.



DE’ LONGHI TREVISO BASKET – ORASI’ RAVENNA 66-73

DE’ LONGHI: Fantinelli 13 (7/11, 0/2), Musso 5 (1/3, 1/4), Negri 9 (3/4, 0/2), Antonutti 12 (3/7, 1/3), Brown 15 (7/11, 0/2); Sabatini 5 (1/5, 1/2), De Zardo, Imbrò 4 (1/4 da 3), Lombardi 3 (0/4, 1/2). Ne: Poser, Nikolic All.: Pillastrini

ORASI’: Giachetti 16 (3/5, 2/2), Montano 15 (2/4, 3/5), Rice 12 (0/4, 3/6), Masciadri 7 (2/3, 1/4), Grant 6 (3/8 da 2); Sgorbati 4 (2/2, 0/1), Chiumenti 9 (2/4 da 2), Raschi 4 (1/4, 0/1). Ne: Cinti, Vitale. All.: Martino

ARBITRI: Bartoli, Vita, Trifiletti

NOTE: pq 17-18, sq 35-34, tq 51-59. Tiri liberi: TV 11/17, RA 16/19. Rimbalzi: TV 28+9 (Fantinelli 6 dif.), RA 30+8 (Rice 7+4). Assist: TV 14 (Fantinelli 7), RA 6 (Giachetti 2). Fallo antisportivo a Chiumenti al 18’54” (34-33). Spettatori: 4214.

Gli altri risultati:

 Bergamo-Gsa Udine                          3 ts  98-93
 XL Montegranaro-Consultinvest BO   83-65
 Roseto Sharks-Bondi Ferrara            81-79
 Dinamica MN-A.Costa Imola              82-80
 Termoforgia Jesi-Agrib. Orzinuovi     99-85
 Tezenis Verona-Alma Trieste            81-79
 Assigeco PC-Unieuro Forlì                ts  92-83

La classifica             
 Trieste                22   Ferrara        10
 Montegranaro    18   Treviso        10
 Ravenna            16   Imola            10
 Udine                 16   Piacenza      10
 Fortitudo            16   Forlì              8
 Mantova            14   Orzinuovi        6
 Jesi                    14   Bergamo        6
 Verona              12   Roseto           4