Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/256: FRANCESCO MOLINARI CAMPIONE ALL'ARNOLD PALMER

Fantastico ultimo giro e vittoria del torinese


ORLANDO (FLORIDA) - Torna in campo Francesco Molinari. Lo fa ancora una volta nel leggendario sito di “Arnold Palmer Invitational”. Il torneo (7-10 marzo), dedicato al grande campione americano scomparso nel 2016, si gioca al Bay Hill Club & Lodge (par 72), di Orlando in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/255: FRANCESCO SECCO APRE LA STAGIONE A "I SALICI"

Il club più vicino alla città di Treviso prosegue il rinnovamento


TREVISO - Golf Club “I Salici”, un bel giardino dove giocare a Golf. Per me una montagna di ricordi.Non sono del tutto compiuti gli impegnativi lavori al Golf Club “I Salici”, opere intese a rendere il club più importante nel complesso della Ghirada, la cittadella...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/254: IN MESSICO IL RIENTRO IN CAMPO DI FRANCESCO MOLINARI

Il torinese chiude 17° nel torneo vinto da Dustin Johnson


CITTA' DEL MESSICO - Il campionato mondiale messicano segna il rientro in campo di Francesco Molinari, nella prima delle contese stagionali del World Golf Championship. Il torneo si disputa al Club de Golf Chapultepec di Città del Messico, con un montepremi di 10.250.000 dollari....continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Con ogni probabilità è della 43enne scomparsa da Cornuda

SCOPERTO SUL GRAPPA IL CADAVERE DI SOFIYA MELNYK

Il corpo in un dirupo lungo la Strada Cadorna


BORSO DEL GRAPPA - Il cadavere di una donna è stato ritrovato sulle pendici del Grappa alla vigilia di Natale: con ogni probabilità si tratta del corpo di Sofiya Melnyk, la 43enne di origini ucraine, residente a Cornuda, di cui non si avevano più notizie da oltre un mese. Se l'autopsia in programma nei prossimi giorni, confermerà l'identificazione, segnerà una svolta nel giallo che da settimane tiene con il fiato sospeso la Marca. Il corpo, in avanzato stato di decomposizione, è stato individuato in una scarpata all'altezza del  terzo tornate della Strada Cadorna, la provinciale che da Romano d’Ezzellino porta a Cima Grappa. A dare l'allarme alcuni cacciatori intorno alle 10.30 di domenica mattina. Le squadre intervenute da Bassano e Vicenza, su rischiesta dei Carabinieri,  con l’autoscala e gli operatori SAF (speleo alpino fluviali) hanno lavorato per circa, dalle 13, per recuperare la salma dal fondo del dirupo, spesso utilizzato come discarica.

Galleria fotograficaGalleria fotografica