Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/256: FRANCESCO MOLINARI CAMPIONE ALL'ARNOLD PALMER

Fantastico ultimo giro e vittoria del torinese


ORLANDO (FLORIDA) - Torna in campo Francesco Molinari. Lo fa ancora una volta nel leggendario sito di “Arnold Palmer Invitational”. Il torneo (7-10 marzo), dedicato al grande campione americano scomparso nel 2016, si gioca al Bay Hill Club & Lodge (par 72), di Orlando in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/255: FRANCESCO SECCO APRE LA STAGIONE A "I SALICI"

Il club più vicino alla città di Treviso prosegue il rinnovamento


TREVISO - Golf Club “I Salici”, un bel giardino dove giocare a Golf. Per me una montagna di ricordi.Non sono del tutto compiuti gli impegnativi lavori al Golf Club “I Salici”, opere intese a rendere il club più importante nel complesso della Ghirada, la cittadella...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/254: IN MESSICO IL RIENTRO IN CAMPO DI FRANCESCO MOLINARI

Il torinese chiude 17° nel torneo vinto da Dustin Johnson


CITTA' DEL MESSICO - Il campionato mondiale messicano segna il rientro in campo di Francesco Molinari, nella prima delle contese stagionali del World Golf Championship. Il torneo si disputa al Club de Golf Chapultepec di Città del Messico, con un montepremi di 10.250.000 dollari....continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Continua la protesta del rumeno davanti alla ex sede di Montebelluna

"VENETO BANCA MI HA FATTO PERDERE 100 MILA EURO"

E' lì dalla vigilia di Natale e vuole essere risarcito


TREVISO - Continua la clamorosa protesta del 59enne rumeno Marin Haralambie, davanti l’ex sede di Veneto Banca in piazza Dall’Armi a Montebelluna, per far conoscere all'opinione pubblica la sua situazione: invalido a causa di un infortunio sul lavoro, aveva ricevuto 100 mila euro di indennizzo, tutti reinvestiti in titoli, poi andati perduti. Davanti alla sede è arrivato la vigilia di Natale con la sua auto, parcheggiata davanti l’ingresso, assieme a coperte e vettovaglie: l'uomo costretto a muoversi con le stampelle. A Cornuda era arrivato nel 1999 con un contratto a tempo indeterminato come meccanico specializzato. Il grave infortunio nel 2004 mentre lavorava sotto un ponte dell’autostrada Torino-Savona.