Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/262: LA PRIMA VOLTA DEL MASTERS IN ROSA

Sfida tra le migliori 72 dilettanti sul mitico Augusta National


AUGUSTA - Si tratta di un evento storico per il golf femminile: per la prima volta il Masters in rosa.A giocare all’Augusta National, il mitico percorso voluto da Bobby Jones, sono le migliori 72 dilettanti del mondo. Tra loro, quattro azzurre: Virginia Elena Carta, Caterina Don, Alessandra...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il gruppo cartario punta a chiudere l'anno con risultati positivi

PRO-GEST, PRIMI NOVE MESI CON RISULTATI IN CRESCITA

Fatturato ed Ebitda in aumento rispetto al 2016


ISTRANA - Il Gruppo Pro-Gest, leader in Italia nel settore della produzione di carta, cartone e imballaggi, a seguito dell’emissione obbligazionaria per l’importo di 250 milioni conclusa nei giorni scorsi, analizza i primi nove mesi del 2017. Tra i risultati spiccano un aumento dei ricavi consolidati del 7,93%: il fatturato è passato da 325 milioni tra gennaio e settembre 2016 a 350 milioni relativi allo stesso periodo del 2017. In crescita anche l’Ebitda (l'utile lordo) che per lo stesso periodo passa da 78 milioni a 80 milioni per i primi mesi dell’anno 2017 superando così l’ottimo risultato raggiunto nel periodo precedente.
"Questi risultati già consolidati - spiega una nota dell'azienda - sono direzionalmente in linea con le aspettative del management per quanto riguarda l’intero anno in corso. Negli ultimi mesi osserviamo ordini soddisfacenti in tutte le aree del nostro business".