Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il gruppo cartario punta a chiudere l'anno con risultati positivi

PRO-GEST, PRIMI NOVE MESI CON RISULTATI IN CRESCITA

Fatturato ed Ebitda in aumento rispetto al 2016


ISTRANA - Il Gruppo Pro-Gest, leader in Italia nel settore della produzione di carta, cartone e imballaggi, a seguito dell’emissione obbligazionaria per l’importo di 250 milioni conclusa nei giorni scorsi, analizza i primi nove mesi del 2017. Tra i risultati spiccano un aumento dei ricavi consolidati del 7,93%: il fatturato è passato da 325 milioni tra gennaio e settembre 2016 a 350 milioni relativi allo stesso periodo del 2017. In crescita anche l’Ebitda (l'utile lordo) che per lo stesso periodo passa da 78 milioni a 80 milioni per i primi mesi dell’anno 2017 superando così l’ottimo risultato raggiunto nel periodo precedente.
"Questi risultati già consolidati - spiega una nota dell'azienda - sono direzionalmente in linea con le aspettative del management per quanto riguarda l’intero anno in corso. Negli ultimi mesi osserviamo ordini soddisfacenti in tutte le aree del nostro business".