Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/289: COLPO DI RORY MCILROY NEL WGC DI SHANGHAI

Il nordirlandese si impone al playoff su Schauffele


SHANGHAI - Sheshan International GC. È in atto l’ultima delle quattro gare stagionali del World Golf Championships, il circuito mondiale secondo per importanza solo ai quattro major. Due gli azzurri in Campo, Francesco Molinari e Andrea Pavan, difende il titolo lo statunitense Xander...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'analisi di Enrico Botter, segretario provinciale Fiom Cgil

METALMECCANICO, 2.500 POSTI IN PIÙ NELLA MARCA

Ma più di 8 su 10 sono assunzioni precarie


TREVISO - Torna a correre il metalmeccanico della Marca, anche sul piano dell'occupazione. Allo scorso settembre il saldo tra assunzioni e licenziamenti, nelle aziende del settore, è in positivo per 2.510 addetti. Di questi nuovi positi di lavoro, tuttavia, più dell'85% è a tempo determinato o in somminstrazione attraverso le agenzie specializzate. Appena il 4,8% dei neoassunti ha conquistato un contratto a tempo inderminato.
Enrico Botter, segretario generale Fiom Cgil TrevisoLa conferma, secondo il segretario provinciale della Fiom Cgil, Enrico Botter, che, nonostante il consolidarsi della ripartenza economica, le imprese del settore rimangono anche fin troppo timide riguardo all'occupazione.
Il comparto metalmeccanico in provincia conta 3.557 aziende (la metà con meno di dieci dipendenti) e 46.089 addetti.
La Fiom, con 6.453 iscritti e oltre 250 Rsu, è presente nel 36% delle imprese. Tra le principali linee d'azione, rafforzare la contrattazione aziendale di secondo livello: nel 2017 l'organizzazione delle tute blu Cgil ha firmato dieci accordi integrativi in altrettante grandi realtà industriali, tra cui Breton, Sipa-Zoppas, Permasteelisa, Berco, Stiga (ex Ggp) per poco più di quattromila lavoratori coinvolti, ai quali è andato un premio di risultato di valore massimo, in media, pari a 1.785 euro. E nei prossimi due anni sono in scadenza i contratti di altre tre industrie De Longhi (ad oggi la maggiore impresa del metalmeccanico in provincia), Rica e Fisher&Paykel. “Grazie alla contrattazione aziendale puntiamo a lasciare in tasca ai lavoratori un maggior netto – sottolinea Botter -, anche non vogliamo che la retribuzione si trasformi interamente in prestazioni di welfare. Abbiamo firmato un patto con Unindustria proprio per favorire gli accordi di secondo livello anche nelle realtà dove non è presente il sindacato. Finora però nemmeno un'impresa ha aderito. Per questo dovremo tornare a confrontarci sulla questione”.