Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tre incontri con Giorgia Benusiglio coinvolgeranno 800 studenti di Treviso

"SPIEGARE AI GIOVANI IL RISCHIO CONCRETO DELLE DROGHE"

Mezza pastiglia di ecstasy le portò un'epatite tossica fulminante


Sono circa 800 gli studenti che parteciperanno ai tre appuntamenti di sensibilizzazione sul tema delle droghe, organizzati da Fondazione Zanetti Onlus con Giorgia Benusiglio.
L'incontro del 15 gennaio si terrà presso l'auditorium di Villa Zanetti a Villorba (TV), mentre gli incontri del 16 e del 17 gennaio si terranno presso l'Auditorium della Provincia di Treviso, dalle 10:00 alle 12:00.
“Vuoi trasgredire? Non farti!” è il libro scritto da Giorgia Benusiglio, tradotto in varie lingue e distribuito in diversi Paesi d’Europa.
Un libro in cui l'autrice riporta la sua drammatica esperienza personale.
Giorgia ha rischiato la vita nel 1999 quando, dopo aver ingerito mezza pastiglia di ecstasy, è stata colpita da un’epatite tossica fulminante che l’ha portata ad un trapianto di fegato urgente. Allora aveva 17 anni e questo avvenimento ha sconvolto non solo la sua vita, ma anche quella della sua famiglia e di tutti coloro che le erano vicini. Dopo il trapianto la sua esistenza è stata estremamente difficile e le complicazioni non si sono fatte attendere.
Oggi Giorgia è diventata una donna, si è laureata in Scienze della Formazione Primaria e da tempo s’impegna per fare in modo che altri giovani non facciano il suo stesso, terribile, errore.
Giorgia con coraggio ha fatto della sua storia un monito e la condivide per spiegare con chiarezza i rischi che s’incontrano usando sostanze stupefacenti poiché tra i giovani circolano, purtroppo, informazioni non corrette o incomplete, che li conducono ad errori anche fatali.

Per maggiori informazioni:
0422/312680 - eventi@fondazionezanetti-onlus.org