Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rivolto sia a giovani, sia a chi vuole migliorare la propria preparazione

L'ARTE DI FARE IL FORMAGGIO SI IMPARA ALLA SCUOLA ENOLOGICA DI CONEGLIANO

Al via un corso di formazione per diventare casari


CONEGLIANO - L'antica arte di fare il formaggio si impara alla Scuola enologica Cerletti di Conegliano. A breve, infatti, nello storico istituto prenderà il via il corso "L'arte di fare il casaro": l'obiettivo è sviluppare le competenze necessarie per la formazione dell'addetto qualificato casaro secondo il profilo e lo standard professionale definiti dallaAmministrazione regionale. Il progetto si pone dunque la duplice finalità di formare nuove figure professionali qualificate che potranno prestare la propria opera in caseifici cooperativi o privati e alpeggi sia nella filiera latte crudo, per produrre formaggi di qualità (Dop e tradizionali) a stagionatura media, sia nella filiera latte pastorizzato, per produrre formaggi freschi e latticini. Ma anche di offrire la possibilità di conseguire una qualifica a quelle figure professionali che già operano in aziende del comparto, , attraverso un potenziamento della loro preparazione teorica e pratica.
Il corso, riconosciuto dalla Regione Veneto, prenderà il via nel mese di marzo con un minimo di 18 iscritti (massimo 20) e durerà fino a maggio. Costo 850 euro rateizzabili.
Inoltre l’Oic Conegliano in collaborazione con l’Ulss 2 ha programmato 15 ore di corso indispensabili per coloro che intendono operare nel settore delle piccole produzioni locali).
La partecipazione non è obbligatoria, ma viene consigliata in quanto fortemente formativa:  durante le lezioni, tenute da tecnici dell'Ulss verranno affrontate, oltre alle problematiche connesse con la produzione dei formaggi e prodotti lattiero caseari, anche quelle di altri prodotti tipici. Questo corso verrà effettuato al raggiungimento del numero minimo di 10 iscrizioni e ha un costo di 100 euro.