Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/302: FRATELLO E SORELLA IN GARA NELLO STESSO TORNEO

All'Isps Handa Open in Australia in contemporanea field maschile e femminile


AUSTRALIA - Siamo al terzo torneo stagionale del Ladies PGA Tour: l'Isps Handa Vic Open realizzato in collaborazione con Australian Ladies Professional Golf, in programma sui due percorsi del 13th Beach Golf Links (Beach Course, e Creek Course), in Australia. a Geelong nello Stato del Victoria. In...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/301: SAUDI INTERNATIONAL NEL SEGNO DI G-MAC

Graeme McDowell conquista la tappa in Arabia Saudita dell'European Tour


EDDA - Siamo in Arabia Saudita, al Royal Greens King Abdullah Economic City, vicino a Gedda, polemizzata sede della Supercoppa Juve - Milan del 16 gennaio scorso. Alcuni grandi Campioni hanno rinunciato a giocare, nonostante che oltre ai premi in palio, avrebbero ricevuto rilevanti premi di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/300: PRIMA VITTORIA DA PRO PER L'EX CALCIATORE LUCA HERBET

L'australiano si impone a sorpresa nel Dubai Desert Classic


DUBAI - Concluso il Championship di Abu Dhabi, l’European Tour è rimasto ancora negli Emirati Arabi Uniti, per la disputa dell’Omega Dubai Desert Classic. Si gioca sul percorso dell’Emirates GC, a Dubai, con sei italiani in campo: Edoardo Molinari, Andrea Pavan, Renato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il presidente del Coni ha fatto visita alla Ghirada

GLI STUDENTI DEL MASTER SBS A LEZIONE DA MALAGĎ

"Treviso in campo sportivo pŔ una assoluta eccellenza"


TREVISO - Consueta visita oggi del presidente del Coni Giovanni Malagò agli studenti del Master SBS alla Ghirada, con i quali ha toccato vari temi del management sportivo. Questa 13^ edizione ha il record di iscritti, 38 (2 i trevigiani), in totale oltre 400 gli studenti usciti dal Master SBS, con un tasso di occupazione dell'86%. “Meravigliosa l’iniziativa di Verde Sport-ha detto Malagò-ai ragazzi ho ricordato fra le altre cose qual è stata qui l’epopea della pallacanestro con Benetton: a ripensarci sembra un’avventura impossibile, quella squadra vinse scudetti e Coppe anche europee. E’ anche un percorso culturale che riguarda un comune di nemmeno 100 mila abitanti, assieme alle imprese della Sisley, del Benetton Rugby ed anche del Calcio Treviso in serie A. Ciò significa aver seminato, avere una legacy, una tradizione: la passione si trasmette dai genitori ai figli. E onore anche a Treviso Basket, che ha avuto una eredità grande ma scomoda e complessa, e che ha saputo mantenerla viva. Per cui oggi è bello e giusto che al Palaverde sia stata assegnata una gara ufficiale della nazionale per le qualificazioni ai Mondiali, che non dev’essere un caso isolato e certamente non lo sarà. Lo strano era non averla avuta nel periodo d’oro.”
Lei gira l’Italia, vede e confronta le varie realtà sportive.
“E dappertutto trovo luci ed ombre: qui, e lo dico in tutta sincerità, le prime prevalgono nettamente sulle seconde. E parlo anche a livello di impiantistica, associazionismo e scuole sportive. Poi ti viene in mente che una volta a Treviso il calcio era in serie A e che c’era la Sisley ma, ribadisco, qui state non nell’eccellenza, state oltre.”
Il Veneto piange la scomparsa dell’ex Lanerossi Vicenza.
“Un fatto molto triste e grave, una società che ha fatto la storia di questo sport. E in Italia temo che di casi del genere ce ne saranno altri. Ma è un fenomeno legato solo al calcio, non allo sport in generale: confondere le due realtà è del tutto sbagliato. Mi piace un sacco vedere tutte le pagine che i quotidiani dedicano allo sport, in particolare in questi giorni alle imprese italiane nello sci.”