Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, appalto da 567mila euro per la manutenzione del verde

APPESI ALLE CORDE PER POTARE IL PLATANO DI COMISSO

L'albero rischiava di dover essere abbattuto


TREVISO - Una potatura molto scenografica, eseguita con le funi, quella realizzata questa mattina al platano di Riva Comisso, il maestoso albero radicato in prossimità del Ponte San Francesco, proprio di fronte alla targa commemorativa posta dal Comune nel 1970 che ricorda ai passanti la nascita dello scrittore in questa contrada il 3 ottobre 1895.
La pianta, su cui pendeva un decreto di abbattimento a causa di una estesa cavità nella porzione basale, in parte riempita con cemento, è stata ridotta nelle sue dimensioni ed alleggerita in peso, con l’obiettivo di aumentarne il fattore di sicurezza e mantenerla in sito ancora il più a lungo possibile.
“L’albero di Riviera Comisso rappresenta un simbolo – commenta l’assessore al verde pubblico Alessandra Gazzola – con questo intervento, che ne scongiura l’abbattimento, abbiamo voluto dare un segnale forte sull’importanza che il patrimonio arboreo ha per questa amministrazione”.
E infatti proprio a favore della manutenzione del verde cittadino l’amministrazione ha avviato un appalto di quasi 567mila euro che ha preso avvio simbolicamente oggi. I prossimi interventi verranno realizzati al centro per l’infanzia di San Pelajo e alle scuole Volta a Fiera. La priorità per l’amministrazione è infatti la sicurezza delle scuole