Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ecco i dati: "E' business altro che condivisione"

"SUL WEB UN MERCATO DEGLI AFFITTI PARALLELO E SOMMERSO"

Federalberghi contro i portali specializzati in alloggi


TREVISO - Un vero e proprio mercato parallelo, che aggira le regole. E' quello degli affitti turistici sui portali digitali con cui i singoli utenti possono mettere a disposizione e prenotare posti letto. A denunciarlo un'apposita ricerca commissionata da Federalberghi, l'organizzazione di categoria della Confcommercio. Anche nella Marca queste piattaforme specializzate stanno prendendo sempre più piede.  A dicembre 2017, in provincia di Treviso, risultavano disponibili su Airbnb, il più noto dei sisiti del genere, 1.174 alloggi, di cui ben 326 nel comune capoluogo. Seguono Vittorio Veneto con 68 alloggi, Mogliano Veneto (45) e Castelfranco Veneto (40).
Secondo l'indagine, realizzata con il supporto tecnico di Incipit consulting ed Inside Airbnb, buona parte di questi non hanno le caratteristiche della "sharing economy", dell'economia della condivisione e dello scambio tra privati. 
"Non è vero che si condivide l'esperienza con il titolare": il 54,6% degli annunci si riferisce all'affitto di interi appartamenti, in cui non abita nessuno. "Non è vero che si tratta di attività occasionali": il 70,3% si riferisce ad appartamenti disponibili per oltre sei mesi all'anno. "Non è vero che si tratta di forme integrative del reddito": sono attività economiche a tutti gli effetti, il 51,2% degli annunci fa capo ad inserzionisti che gestiscono più alloggi, fino a 15 a testa. "Non è vero che le nuove formule compensano la mancanza di offerta": gli alloggi presenti su Airbnb sono concentrati soprattutto nel comune capoluogo e nelle principali località, dove è maggiore la presenza di esercizi ufficiali.
Il risultato, secondo il direttore di Federalberghi Alessandro Nucara, è “che il consumatore viene ingannato due volte:  viene tradita la promessa di vivere un'esperienza autentica, vengono eluse le norme di tutela. Si generano danni per tutta la collettività, come: evasione fiscale (iva, ires, imposta di soggiorno), spopolamento dei centri storici, lavoro irregolare ed evasione contributiva, rischi per la pubblica sicurezza. Inoltre, il mercato turistico viene inquinato, con danni sia per le imprese turistiche tradizionali sia per coloro che gestiscono in modo corretto le nuove forme di accoglienza".