Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'assessore Gazzola: "Nella fase iniziale informazione e tolleranza"

PARCHI E GIARDINI, ARRIVA IL VADEMECUM PER I CITTADINI

Istruzioni pratiche per applicare il nuovo regolamento comunale


TREVISO - “Nessuna volontà vessatoria, ma regole comuni per tutelare il verde, in particolare il nostro patrimonio arboreo. Ringrazio i consiglieri che tarda serata hanno approvato il regolamento del verde, di cui Treviso finalmente si dota”. Così l’assessore al verde del Comune di Treviso, Alessandra Gazzola.
Dopo Venezia, Rovigo, Milano e Bologna, solo per fare alcuni esempi, il regolamento arriva anche nel capoluogo trevigiano. “Gli uffici stanno inoltre lavorando ad un vademecum per spiegarne in maniera semplice e diretta a tutti i cittadini il funzionamento che come si vedrà non ha alcun carattere vessatorio - spiega l'assessore -. Si tratta di definire alcune regole di comportamento, come previsto in tutti i regolamenti del verde vigenti anche nella altre città, che garantiscono la tutela del patrimonio arboreo del territorio comunale e una sua corretta manutenzione al fine di preservarlo e proteggerlo".
Appena pronto, il vademecum sarà disponibile sul sito internet del Comune in una pagina appositamente dedicata. "E’ chiaro che quando vengono introdotte delle novità è necessario che passi del tempo perché l’informazione venga recepita da tutti - ribadisce Gazzola -. Abbiamo quindi previsto un periodo di tolleranza. Come già fatto per l’introduzione dei varchi elettronici e per la pista ciclabile di viale Vittorio Veneto o per l’applicazione dell’ordinanza antismog, nel primo periodo di applicazione del regolamento gli agenti della Polizia locale, coordinati dal comandante Maurizio Tondato, forniranno tutte le informazioni necessarie a partire dai cittadini che ne faranno richiesta”, chiude.